CAMPIONI NAZIONALI JUNIORES 2004 - AFFILIATO: F.I.G.C. - C.O.N.I. C.A.S. - SCUOLA CALCIO RICONOSCIUTA

SERIE D: Con il Campodarsego il San Luigi è in palla ma paga il solito errore difensivo

 

CAMPIONATO 2019-2020
SERIE D
5^ giornata
22 settembre 2019

CAMPODARSEGO - SAN LUIGI  1-0 (1-0)

Marcatore: Tonelli 6' pt.

Ritorna a mani vuote il San Luigi dalla trasferta di Campodarsego, battuto per 1 a 0 dai padovani. La formazione di mister Sandrin paga la “solita” disattenzione difensiva dopo pochi minuti di gioco, ma rimane sempre in partita, cercando di riequilibrare le sorti del match.  I biancoverdi hanno le loro occasioni ma non riescono a centrare il bersaglio per ottenere il pareggio, mentre sul fronte opposto il Campodarsego ha più di qualche opportunità per raddoppiare non riuscendoci e così la gara rimane in bilico sino al triplice fischio di chiusura che comunque condanna i biancoverdi alla quarta sconfitta in cinque giornate. Ancora diverse defezioni per mister Sandrin costretto a rinunciare a Furlan per impegni di lavoro, Bertoni squalificato, Ciriello e Lombardi ancora ai box e forse disponibili per domenica prossima, e Grujic ancora non pronto per l'esordio. Formazione schierata con il 4-4-2 che vede D’Agnolo tra i pali; Caramelli, Giovannini, Male e Vittore in difesa; Tentindo, Cottiga, Villanovich e Abdulai a centrocampo; Muiesan e Carlevaris in attacco.

Pronti via ed i biancorossi di casa si riversano nella metà campo sanluigina, sfiorando il gol con le conclusioni di Tonelli e D’Appolonia. Il San Luigi soffre l’aggressività e la determinazione dei padroni di casa, che al 9° sbloccano il risultato quando è Tonelli a superare D’Agnolo con un tiro rasoterra ad incrociare. Reagisce immediatamente il San Luigi che si rende pericoloso al 11°, ma Aspergh respinge con i pugni la velenosa punizione di Carlevaris. Il Campodarsego continua a premere sull’acceleratore, con la difesa biancoverde che regge bene l’urto, tanto che D’Agnolo non è mai seriamente chiamato in causa. Sull’altro fronte ci provano Muiesan, ben imbeccato da Cottiga e che non sfrutta un liscio di un difensore avversario, e Carlevaris a creare qualche grattacapo alla retroguardia padovana, ma anche in questo caso il portiere di casa Aspergh deve svolgere esclusivamente lavoro di ordinaria amministrazione. Da segnalare il cambio di Tentindo con Ianezic alla mezz’ora con l’assetto tattico che muta in un 4-3-1-2 con Ianezic terzino, Caramelli centrale, Giovannini davanti alla difesa, Cottiga e Villallanovich mezzali, Abdulai trequartista. Nulla però da segnalare come cronaca ed il primo tempo si chiude con i padroni di casa avanti per 1 a 0.

Nella ripresa non cambia il copione con il Campodarsego alla ricerca del raddoppio ed il San Luigi che si difende bene pungendo con le sue rapide manovre. Al 5° D’Appolonia conclude di poco a lato, mentre cinque minuti più tardi Gabbianelli su punizione trova la respinta di un reattivo D’Agnolo. All’ 11° mister Sandrin gioca la carta De Panfilis richiamando in panchina Muiesan, con l'intento di dare maggiore velocità alle manovre offensive. E’ comunque ancora D’Agnolo ad essere protagonista al 13° sulla conclusione quasi a botta sicura di Calì, così come dice di no al successivo tentativo di D’Appolonia. Al 23° Cottiga lascia il posto a Disnan e poco dopo il San Luigi si rende pericoloso, con Aspergh bravo ad opporsi al sinistro di Carlevaris, come sempre il più intraprendente tra i biancoverdi. Alla mezz’ora entra Mazzoleni per Abdulai, cambio atto a dare maggiore incisività all’attacco sanluigino, ed infatti gli ospiti hanno due buone occasioni da gol ma prima Carlevaris spedisce alto e quindi è l’estremo difensore di casa Aspergh a negare il pareggio alla conclusione di Giovannini. Nel finale da segnalare solo il quinto cambio tra le fila sanluigine con Zacchigna che subentra a Villanovich e va a fare l’attaccante aggiunto, per il forcing finale del San Luigi che i padroni di casa respingono senza danni. Finisce così 1 a 0 per il Campodarsego che risale ancora, mentre il San Luigi ritorna a casa con una buona prestazione ma senza punti.

In classifica il San Luigi rimane ultimo con 1 punto; al comando il Cartigliano che a quota 13 è in fuga vantando quattro lunghezze di vantaggio sul plotone delle inseguitrici composto da Union Clodiense, Luparense, Ambrosiana, Campodarsego, Legnago Salus, Adriese, Caldiero Terme e Cjarlins Muzane.

CAMPODARSEGO: Aspergh, Boscolo, Bedin, Callegaro, Calcagnotto, Leonarduzzi, Tonelli (Arcon 39’ pt), Amadio, Calì, Gabbianelli, D’Appolonia (Cavallini 28’ st). (Voltan, Acquistapace, Montin, Nalesso, Nikolopoulos, Pilotto, Giacomini). All. Andreucci.

SAN LUIGI: D’Agnolo, Caramelli, Vittore, Male, Villanovich (Zacchigna 43’ st), Giovannini, Tentindo (Ianezic 30’ pt), Cottiga (Disnan 23’ st), Carlevaris, Muiesan (De Panfilis 11’ st), Abdulai (Mazzoleni 30’ st). (Musolino, Di Lenardo, Berisha, Tonini). All. Sandrin.

Ammoniti: Calcagnotto, Amadio, Callegaro, Giovannini, Ianezic, Male.

 

Stampa