CAMPIONI NAZIONALI JUNIORES 2004 - AFFILIATO: F.I.G.C. - C.O.N.I. C.A.S. - SCUOLA CALCIO RICONOSCIUTA

SERIE D: A Chions derby fatale e sconfitta di "rigore"

 

CAMPIONATO 2019-2020
SERIE D
9^ giornata
20 ottobre 2019

CHIONS - SAN LUIGI  3-1 (2-0)

Marcatori: Filippini (C) rig. 16', Urbanetto (C) 18' pt; Giovannini (SL) 7', Filippini (C) rig. 45' st.

Era annunciata come la gara del riscatto per il San Luigi, con l’obiettivo cancellare la pesante sconfitta patita in Coppa Italia ma soprattutto quello zero in classifica alla voce vittorie. Ed invece allo stadio Tesolin di Chions è arrivata l’ottava sconfitta, figlia ancora una volta delle ingenuità difensive che hanno contraddistinto l’avvio di stagione della formazione di mister Sandrin. Finisce 3 a 1 per il Chions, risultato che sancisce la prima vittoria fra le mura amiche dei gialloblu e che in parte non rispecchia quanto visto sul terreno di gioco, con un San Luigi che dopo l’uno-due che lo vede sotto per 2 a 0, reagisce e riesce a riaprire il match con la rete di Giovannini sfiorando il pareggio, prima di incassare allo scadere il gol del definitivo 3 a 1. Biancoverdi schierati con il baby Schwarz tra i pali; Caramelli, Male, Disnan e Vittore in difesa; Cottiga, Giovannini e Bertoni a centrocampo; Carlevaris, Muiesan e Bertoni in attacco.

Nel primo quarto d’ora succede poco o nulla, con le due formazioni che più che studiarsi si temono e quindi badano più a contenere che ad offendere, per un gioco che staziona nella metà campo con rare opportunità per andare alla conclusione. Al 16° il Chions sblocca il risultato: fallo piuttosto ingenuo di Male su Acampora, che il direttore di gara Negrelli non può esimersi dal sanzionare con il calcio di rigore. Sul dischetto va Filippini che batte Schwarz per l’ 1 a 0. Il San Luigi accusa il colpo ed il Chions è abile nell’approfittare dello sbandamento biancoverde raddoppiando dolo due minuti con Urbanetto, il quale servito da Vingiano controlla e batte con un tiro angolato Schwarz. Sotto di due reti la formazione di mister Sandrin fatica non poco a rimettersi in carreggiata, rischiando di subire la terza rete con Acampora la cui conclusione fa la barba al palo. Con il passare dei minuti Giovannini e compagni si scuotono, guadagnando campo e possesso palla. Al 34° la prima opportunità quando una disattenzione della difesa avversaria offre un assist a Muiesan, il quale conclude di potenza trovando però i guantoni di Peruch a respingere.  Nel finale di tempo San Luigi proteso alla ricerca della rete che riaprirebbe il match, mentre il Chions prova a piazzare il colpo del definitivo ko ma si va al riposo con i padroni di casa avanti per 2 a 0.

Si riparte con Mazzoleni al posto di Muiesan e con il San Luigi che pare più determinato. Ed infatti al 7° ecco il sospirato gol che rianima i biancoverdi e che porta la firma di Giovannini, abile a svettare più in alto di tutti sugli sviluppi di un corner battuto da Cottiga. Ed è proprio Cottiga subito dopo a lasciare il posto a Villanovich. Sul 2 a 1 le parti si rovesciano con il San Luigi che prende coraggio, mentre il Chions rivive le paure delle rimonte subite nelle precedenti partite. Entra anche Lombardi al posto di Bertoni per dare maggior peso al reparto offensivo, ed al 17° si registra un episodio piuttosto dubbio in area gialloblu, quando Peruch in uscita tocca Carlevaris lanciato a rete, ma per il direttore di gara non ci sono gli estremi per il penalty. Continua la pressione del San Luigi mentre il Chions si chiude in difesa replicando in contropiede. I padroni di casa sono insidiosi con una conclusione di Acampora fuori bersaglio e con un gran tiro di Miotto che si stampa sulla traversa. Poco dopo la mezz’ora è Tentindo a subentrare a Vittore per un San Luigi decisamente a trazione anteriore. Al 36° Caramelli ferma fallosamente Miotto vedendosi sventolare dal direttore di gara il secondo giallo, con la conseguente espulsione che lascia in biancoverdi in inferiorità numerica. Ultimo cambio operato da mister Sandrin che dà spazio a Di Lenardo richiamando Disnan, per un finale di gara che vede il San Luigi mettere in campo le ultime residue risorse fisiche e mentali. Non accade però nulla di rilevante sino al 90° quando Ianezic affronta Miotto secondo il direttore di gara fallosamente, per il secondo calcio di rigore a favore del Chions che Filippini trasforma impeccabilmente e che vale il 3 a 1 finale.

In classifica il San Luigi è sempre ultimo con 1 punto. Al comando solitario il Cartigliano a quota 20.

CHIONS: Peruch, Piga, Contento, Tagliavacche (Miotto 16' st), De Cecco, Dal Comapre (Incorvaia 46' st), Basso (Spadera 31' st), Filippini, Urbanetto (Parodi 39' st), Acampora (Novati 23' st), Vingiano. All. Zanuttig.

SAN LUIGI: Schwarz, Caramelli, Vittore (Tendindo 31' st), Male, Disnan (Di Lenardo 37' st), Giovannini, Ianezic, Cottiga (Villanovich 7' st), Carlevaris, Muiesan (Mazzoleni 1' st), Bertoni (Lombardi 16' st). (D'Agnolo, Zacchigna, Abdulai, De Panfilis). All. Sandrin

Espulso: Caramelli.

Ammoniti: Tagliavacche, Vingiano, Caramelli, Carlevaris.

 

Stampa