CAMPIONI NAZIONALI JUNIORES 2004 - AFFILIATO: F.I.G.C. - C.O.N.I. C.A.S. - SCUOLA CALCIO RICONOSCIUTA

SERIE D: Legnago alla portata ma arriva il nono ko

 

CAMPIONATO 2019-2020
SERIE D
10^ giornata
26 ottobre 2019

SAN LUIGI - LEGNAGO  1-2 (0-2)

Marcatori: Cicarevic (L) 26', Barone (L) 38' pt; Grujic (SL) 37' st.

Non sono bastati l’innesto del nuovo arrivato Cecchini, l’esordio condito con il gol di Grujic ed un Legnano senza dubbio l’avversario più alla portata dei biancoverdi, per invertire il trend negativo delle prime dieci giornate di campionato e per conseguire la prima vittoria che tanto sarebbe servita per scacciare questa interminabile striscia negativa di risultati. Finisce 2 a 1 per i veronesi che capitalizzano al massimo quanto creato e sono bravi nel contenere le folate sanluigine, spesso buone sino agli ultimi sedici metri finali dove poi è mancato il guizzo vincente e si sentono le assenze di Ciriello e Muiesan. Dietro poi sono bastate due disattenzioni pagate a caro prezzo ed ecco che ancora una volta i boys di mister Sandrin sono costretti a leccarsi le ferite. San Luigi che si schiera con Furlan in porta; Ianezic, Male, Cecchini e Vittore in difesa; Di Lenardo, Giovannini e Villanovich a centrocampo; Bertoni, Abdulai e Carlevaris in attacco.

Partenza lanciata del San Luigi determinato più che mai a conquistare l’intera posta, ma prima palla gol di marca ospite al 4° quando sugli sviluppi di un corner Barone sul secondo palo non ci arriva per un soffio. Il San Luigi gioca ma fatica a creare pericoli dalle parti di Enzo, rischiando ancora all’ 11° per la conclusione di poco a lato di Barone. La prima conclusione degna di una certa pericolosità dei biancoverdi arriva dal diagonale mancino di Villanovich che esce poco distante dal palo. Aumenta la pressione dei padroni di casa con il Legnago che inizia a manifestare qualche segnale di sofferenza, ma che anche questa gara per Giovannini e compagni sia stregata lo si capisce al 26° quando il Legnago a sorpresa passa in vantaggio. Ripartenza veronese ed è Barone che su una palla spiovente vince un contrasto aereo e serve l’assist vincente a Cicarevic che non deve fare altro che appoggiare la sfera alle spalle di Furlan. Accusano il colpo i biancoverdi che perdono sicurezza, rischiando di subire il raddoppio poco dopo la mezz’ora ma è prodigioso l’intervento di Furlan sulla conclusione a botta sicura di Cicarevic. L’occasione per ristabilire la parità arriva al 37° da un tiro di Bertoni che pare destinato alle spalle di Enzo, ma è provvidenziale la deviazione di Botturi che manda la palla in corner. Sull’azione successiva Giovannini attaccato a metà campo probabilmente in maniera fallosa, perde palla ed innesca il contropiede ospite che vede Di Paolo offrire a Barone l’assist per il 2 a 0. Per i biancoverdi è la seconda mazzata e l’ennesima gara che si mette in salita. E per fortuna che proprio allo scadere su un’altra letale ripartenza Cicarevic si mangia il gol del 3 a 0 calciando alto da buona posizione.

Si riparte per la ripresa con gli stessi ventidue e con il San Luigi che appare più determinato nella ricerca di rientrare in partita. Non manca certo la voglia e neppure la determinazione, ma i limiti specialmente davanti si fanno sentire e così per Enzo i rischi sono ridotti al lumicino. Prova a mescolare le carte mister Sandrin affidandosi alle forze fresche della panchina: al 14° dentro Disnan per Villanovich, mentre un minuto dopo è Mazzoleni a prendere il posto di Ianezic. Al 23° spunto di Abdulai che si libera bene del proprio marcatore ma la sua conclusione è deviata in angolo da Enzo. Poco dopo ci prova Carlevaris con un sinistro che termina oltre la traversa. La pressione sanluigina c’è ma è sterile e la difesa ospite non deve ricorrere a grandi sforzi per neutralizzare le offensive dei padroni di casa. Al 26° mister Sandrin gioca la carta De Panfilis per Vittore aumentando l’assetto offensivo, mentre al 34° è Grujic a subentrare a Giovannini. Passano tre minuti ed il neo entrato bagna l’esordio con il gol, quando su un calcio di punizione di Bertoni stacca imperiosamente e trafigge Enzo. Il gol galvanizza i biancoverdi che attaccano a testa bassa, ma rischiano grosso al 38° quando la conclusione di Di Paolo è di poco alta. Entra anche Lombardi per uno stremato Carlevaris, mentre al 46° è Bertoni ad avere l’ultima chance ma il suo destro da fuori area è centrale e non impensierisce più di tanto Enzo. Finisce 2 a 1 per il Legnago, risultato che penalizza un volonteroso San Luigi costretto quindi a rimandare alla trasferta di Villafranca Veronese l’appuntamento con la prima vittoria. 

In classifica il San Luigi è fermo a quota 1 all'ultimo psoto. Al comando sempre solitario il Cartigliano con 21 punti.

SAN LUIGI: Furlan, Ianezic (Mazzoleni 15' st), Vittore (De Panfilis 26' st), Male, Cecchini, Giovannini (Grujic 34' st), Bertoni, Villanovich (Disnan 14' st), Abdulai, Carlevaris (Lombardi 45' st), Di Lenardo. (Schwarz, Berisha, Cottiga, Zacchigna). All. Sandrin.

LEGNAGO: Enzo, Forestan, Botturi (Leoni 18' st), Antonelli, Bondioli, Moretti, Dihamo (Lo Bello 38' st), Yabre Abdul, Di Paolo (Farinazzo 44' st), Cicarevic (Bagnai 18' st), Barone (Chakir 7' st). (Ingrassia, Mazzali, Torelli, Miatton). All. Bagatti.

Ammoniti: Dihamo, Yabre Abdul, Cicarevic, Barone, Leoni.

 

Stampa