CAMPIONI NAZIONALI JUNIORES 2004 - AFFILIATO: F.I.G.C. - C.O.N.I. C.A.S. - SCUOLA CALCIO RICONOSCIUTA

Juniores U19 - Con il Belluno arriva la prima vittoria col brivido

CAMPIONATO 2019-2020
JUNIORES NAZIONALI U19
6^ giornata
19 ottobre 2019

SAN LUIGI - BELLUNO  4-2 (1-0)

Marcatori: De Chirico (SL) 25' pt; Mastromarino (SL) 2', Forza (SL) 10', Floris (B) rig. 25' e rig. 32', Mastromarino (SL) 39' st.

Terzo risultato utile consecutivo per i ragazzi di mister Ravalico, i quali superando per 4 a 2 il Belluno ottengono anche la prima vittoria stagionale. Partita avvicente quella contro i bellunesi, condita da sei gol, tante opportunità sull'uno e sull'altro fronte, che sembrava chiusa dopo un quarto d'ora della ripresa con il San Luigi avanti per 3 a 0, ma che gli ospiti hanno riaperto con due rigori, sfiorando anche il clamoroso pareggio prima della quarta rete di Mastromarino che ha definitivamente chiuso i conti. Biancoverdi che schierano Andreasi in porta; Norbedo, Zacchigna, Radisavljevic e Forza difensori; Lombisani e Signore centrocampisti; Hovhannessian, De Chirico e Mastromarino agiscono alle spalle di Guanin.

Avvio di gara vivace con le due squadre che si danno battaglia e ribattono colpo su colpo. Al velleitario tentativo di Manunta al 3° risponde due minuti dopo il San Luigi con un'invitante palla di Forza che Guanin non sfrutta arrivando con una frazione di ritardo per la stoccata vincente sotto porta. E' quindi il bellunese Zampieri per due volte a rendersi pericoloso sugli sviluppi di due calci d'angolo: nella prima circostanza è attento Andreasi, nella seconda il suo tiro al volo sorvola la traversa. Al 25° il San Luigi dopo una fase di predominio sblocca il risultato. Bella apertura di Signore per Hovhannessian che punta il proprio marcatore, lo salta ed entra in area servendo Guanin, il quale spalle alla porta appoggia per De Chirico che insacca alla destra di Bortoluzzi. La reazione degli ospiti non si fa attendere ed al 31° è Floris a calciare alto da buona posizione. Tre minuti più tardi sul calcio di punizione di Band è ancora Floris ad andare al tiro ma Andreasi risponde bloccando la sfera in due tempi. Al 35° pregevole scambio tra Mastromarino e De Chirico con conclusione di quest'ultimo di poco alta. Ancora insidioso il Belluno su palla inattiva con l'inzuccata di Pontin che Andreasi neutralizza con sicurezza. E' ancora il numero uno biancoverde ad essere protagonista al 39° quando in tuffo devia in corner la velenosa conclusione dal limite di Spencer. All'intervallo San Luigi 1 Belluno 0.

Si riparte con due cambi tra le fila sanluigine con Miccoli e Lonzarich che subentrano a Zacchigna e Signore. Passano solamente due minuti ed il San Luigi raddoppia. Punizione dalla tre quarti di Forza e palla che arriva sul secondo palo dove arriva come un falco Mastromarino che insacca sotto la traversa. Il San Luigi può giocare sul velluto grazie al doppio vantaggio ed al 7° è ancora uno spiovente di Forza a pescare sul palo lontano Hovhannessian il cui colpo di testa è fuori di pochissimo. Al 10° potente tiro dalla distanza di Mastromarino che Balcon, subentrato a Bortoluzzi, respinge con affanno; sulla palla si avventa Guanin che viene steso dallo stesso Balcon per un calcio di rigore solare. Dal dischetto Forza si fa ipnotizzare dall'estremo difensore bellunese ma è lesto a riprendere palla ed a ribadire in rete per il provvisorio 3 a 0. La gara sembra chiusa anche perchè il Belluno sembra accusare il colpo. Entra Fino per Hovhannessian, cambio che precede la palla gol ospite sventata dalla plastica parata di Andreasi sulla velenosa conclusione di Broglio. Al 25° sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla tre quarti, contatto in area tra Radisavljevic e Band che il direttore di gara punisce con il penalty. Dal dischetto Floris spiazza Andreasi per il 3 a 1. Entrano Novak per Lombisani e Markovic per De Chirico, in un San Luigi che però sembra in difficoltà. Ed infatti al 32° per un fallo di mano di Novak in area il Belluno usufruisce del secondo calcio di rigore che Floris trasforma per un 3 a 2 che sembra riaprire la contesa. E' però il San Luigi a riprendere decisamente in mano il match e dopo aver rischiato di subire il pareggio chiude in crescendo. Al 36° Novak si divora da un metro la palla del quarto gol, poker comunque rinviato di qualche minuto poichè al 39° Guanin recupera palla sulla tre quarti e serve in profondità Mastromarino che con un diagonale fulmina Balcon: 4 a 2. C'è ancora tempo per un rigore che i biancoverdi reclamano in pieno recupero su Guanin ma che non viene accordato dal direttore di gara.

In classifica il San Luigi è dodicesimo con 5 punti. Al comando solitaria la Luparense a quota 15.

SAN LUIGI: Andreasi, Norbedo, Forza, Zacchigna (Miccoli 1' st), Radisavljevic, Signore (Lonzarich 1' st), Hovhannessian (Fino 20' st), Lombisani (Novak 25' st), Guanin, De Chirico (Markovic 26' st), Mastromarino. (Candido, Lucchesi, Rizzotto, Glukmann). All. Ravalico.

Ammonito: Ravalico.

 

 

Stampa