CAMPIONI NAZIONALI JUNIORES 2004 - AFFILIATO: F.I.G.C. - C.O.N.I. C.A.S. - SCUOLA CALCIO RICONOSCIUTA

Giovanissimi Regionali U15 - Lupetti azzannati e operazione sorpasso eseguita

CAMPIONATO 2018-2019
CATEGORIA GIOVANISSIMI REGIONALI U15
7^ giornata
28 ottobre 2018

TRIESTE CALCIO - SAN LUIGI  2-3 (2-2)

Marcatori: Ghersetti (TC) 6', Minighini (SL) 18', Mantese (SL) 31', Carelli (TC) 38' pt; Marin (SL) 31' st.

Un lampo di Marin a quattro minuti dalla fine consente al San Luigi di espugnare via Petracco e di battere per 3 a 2 il Trieste Calcio, per un successo che vale il sorpasso in vetta alla classifica. La gara mantiene tutte le apettative della vigilia: vibrante, combattuta, ricca di emozioni e ben giocata da entrambe le compagini. Scoppiettante il primo tempo, più avara di opportunità da gol la ripresa ma risultato sempre in bilico e che alla fine ha premiato i neroverdi apparsi più concreti sotto porta. Undici iniziale che vede Lombardi tra i pali; Ferluga, Semplice Antonio, Marchesich e Acic in difesa; Sancin, Sigoni e Marin a centrocampo; Mantese, Semplice Francesco e Minighini in attacco.

Poche battute per studiarsi ed al 6° i padroni di casa rompono gli indugi sbloccando il risultato con un pallonetto di Ghersetti che supera Lombardi. Gara subito in salita quindi per i biancoverdi che una volta assorbito il colpo prendono in mano le redini del match alla ricerca dell'immediato pareggio. Obiettivo raggiunto al 15° quando sugli sviluppi di un calcio di punizione di Marchesich è Minighini a trovare la zampata vincente per battere Catania. Poco dopo proprio l'ex numero uno biancoverde Catania è protagonista di una gran parata sulla rovesciata di Minighini, volando a togliere la palla all'incrocio. Al 26° calcio di punizione dal limite a favore del Trieste Calcio e staffilata di Ghersetti che si stampa sulla traversa: sospiro di sollievo per Lombardi. Il San Luigi ribalta il risultato al 31° quando Mantese, servito nel cuore dell'area dei padroni di casa da Minighini, inventa un pallonetto che infila Catania. Immediata e veemente la reazione del Trieste Calcio, e un minuto dopo Lombardi si esibisce in una paratona sulla conclusione a botta sicura di Carelli. Al 35° Freno ha sui piedi la palla del 2 a 2 ma sbaglia incredibilmente graziando Lombardi. A tempo abbondantemente scaduto arriva comunque il pareggio del Trieste Calcio siglato da Carelli.

Pur mantenendosi la gara intensa la ripresa regala qualche emozione di meno, con le due squadre attente a non offrire il fianco all'avversario e quindi con le difese che hanno sovente la meglio sugli attaccanti. All' 11° mister Schiraldi richiama in panchina Sigoni e Francesco Semplice inserendo Stella e Vagelli, i due baby 2005 aggregati per l'occasione. Ed è proprio Stella a sfiorare il gol al 15° con una conclusione che sfiora di pochissimo la traversa a Catania ormai battuto. Esce anche Minighini per far posto a Ciacchi, cambio che non muta l'assetto tattico sanluigino. La gara non offre grandi emozioni e si anima nel finale per merito del San Luigi che va alla ricerca dei tre punti. Al 29° Marin si divora una facile palla gol a tu per tu con Catania, ma due minuti dopo diventa il protagonista del match con una rete spettacolare che vale un successo meritato e pesante per la classifica. C'è ancora tempo per l'ingresso di Giuliani al posto di Ferluga, prima del triplice fischio finale e della festa biancoverde.

In classifica il San Luigi compie l'operazione sorpasso sul Trieste Calcio passando al comando con 16 punti ed una lunghezza di vantaggio sui lupetti, che hanno però una partita in più.

SAN LUIGI: Lombardi, Ferluga (Giuliani 32' st), Acic, Semplice Antonio, Marchesich, Sancin, Marin, Sigoni (Stella 11' st), Minighini (Ciacchi 17' st), Mantese, Semplice Francesco (Vagelli 11' st). (Vivoda, Giuliani, Tuiach, Beqiri). All. Schiraldi.

 

 

Stampa