Giovanissimi Sperimentali U14 - Con la Pro Cervignano freno a mano tirato e arriva la sconfitta

Scritto da Valter Gridel il .

 CAMPIONATO 2019-2020
CATEGORIA GIOVANISSIMI SPERIMENTALI U14
15^ giornata - 4^ ritorno
2 febbraio 2020

SAN LUIGI - PRO CERVIGNANO MUSCOLI  2-3 (0-1)

Marcatori: Hogjaj (PC) 34' pt; Zaabi (PC) 7', Spanò (SL) rig. 8', Hogjaj (PC) 22', Drago (SL) 32' st.

Partita con il freno a mano tirato per il San Luigi che non sfrutta a suo favore il fattore campo contro una Pro Cervignano Muscoli ben determinata ad uscire imbattuta dal sintetico di via Felluga, venendo battuto per 3 a 2 e incassando così la terza sconfitta consecutiva. Reduci dalla partita amichevole molto impegnativa del giorno prima con i pari età dell'Udinese (a cui si riferisce la foto), i ragazzi di mister Gridel non riescono ad offrire la consueta prestazione tutta tecnica e velocità, concedendo molto alla fisicità degli avversari che, a loro merito, sono riusciti a concretizzare tutte le occasioni procuratesi. Biancoverdi in campo con il 4-3-3 che vede Stefanovic in porta; Garbellotto, Viler, D'Introno e Pison in difesa; Furlani, Tripani e Goitan a centrocampo; Spanò, Bertoia e Fabro in attacco.

Il primo tempo scorre fluido, giocato prevalentemente a centrocampo, con entrambe le squadre che non riescono ad essere quasi mai pericolose. Un paio di belle discese sulle fasce di Spanò e Fabro non portano pericoli alla porta di Hyka, mentre una punizione di Bertoia destinata sotto la traversa viene controllata con sicurezza dall'estremo difensore gialloblu. Sul finire della frazione un calcio d'angolo per la Pro Cervignano si trasforma in una mischia che Hogjaj è bravo a finalizzare per il vantaggio ospite che castiga oltre misura Viler e compagni.

Nella ripresa effettuando tutti i consueti cambi - entrano Linassi, Kafexholli, Sincovich, Castaldi, Dimirijevic, Comelli e Drago - il San Luigi cerca di riversarsi nell'area avversaria, ma alcune belle iniziative di Comelli non vengono finalizzate ed anzi è la Pro Cervignano a raddoppiare al 7° con una azione fotocopia del primo tempo: nella circostanza la mischia in area viene risolta in gol da Zaabi. Palla al centro e sul capovolgimento di fronte si invola Fabro che in area ospite viene atterrato da Maran; rigore netto che Spanò trasforma con un potente destro angolato. Al 17' Drago si procura una punizione al limite dell'area che calcia rapidamente a rete sorprendendo tutti compreso l'arbitro, il quale inspiegabilmente annulla il gol per concedere la sistemazione della barriera agli ospiti e la conseguente ripetizione della punizione, stavolta senza esito. La partita si fa tesa, con qualche intervento più deciso ed il gioco è spezzettato dai continui fischi arbitrali. Al 22° la Pro Cervignano passa nuovamente portandosi sul 3 a 1 quando è Hogjaj a partire in contropiede ed a concludere a rete fortunosamente sul tentativo in uscita di Linassi. Il San Luigi pur demoralizzato non demorde e si procura alcune buone occasioni ancora con Fabro e con Tripani, ma entrambe le conclusioni terminano a lato. Al 32° Drago su assist di Spanò trafigge il portiere avversario per la rete del 2 a 3. Il forcing finale dei ragazzi biancoverdi è però vano, con il risultato che non cambia e con il San Luigi che spreca una buona occasione per ritornare al successo dopo le due sconfitte con Fiumicello 2004 e TS&FVG Football Academy.

In classifica il San Luigi è ora quinto con 21 punti, preceduto da Pro Cervignano Muscoli, Fiumicello 2004 e Roianese tutte a quota 25, e dalla capolista TS&FVG Football Academy ancora a punteggio pieno con 42 punti. 

SAN LUIGI: Stefanovic (Linassi 1' st), Garbellotto (Kafexholli 1' st), Viler (Sincovich 1' st), D'Introno (Castaldi 1' st), Pison, Furlani (Dimitrijevic 1' st), Tripani, Goitan (Comelli 1' st), Spanò, Bertoia (Drago 1' st), Fabro. All. Gridel.

 

Stampa