CAMPIONI NAZIONALI JUNIORES 2004 - AFFILIATO: F.I.G.C. - C.O.N.I. C.A.S. - SCUOLA CALCIO RICONOSCIUTA

Giovanissimi Regionali - Un lampo di Savron per battere l'ostica Gradisca

CAMPIONATO 2017-2018
CATEGORIA GIOVANISSIMI REGIONALI
7^ giornata 
31 ottobre 2017

ISM GRADISCA - SAN LUIGI  0-1 (0-0)

Marcatore: Savron 5' st.

Un gol di Savron in avvio di ripresa consente al San Luigi di conquistare l'intera posta nel posticipo giocato ad Aiello del Friuli contro l' ISM Gradisca. Gara intensa, combattuta, vibrante quella con i gradiscani, molto forti fisicamente e decisi a conquistare i tre punti per poter rientrare in corsa per l'elité. La squadra di mister Maranzana gioca una partita molto autoritaria, nonostante le numerose assenze che vedono i biancoverdi costretti a inventare l'attacco stante i forfait di Trokan, Osman Ahmed, Bersan e Claudio. Formazione che vede Tamburlini tra i pali; Cassarà, Roccella, Zanier e Trevisan in difesa; Privitera, Falleti e Gustin a centrocampo; Savron, Moroso e Ferreira Delgado in attacco.

Avvio di studio e San Luigi che con il passare dei minuti prende campo. Al 10° cross di Ferreira Delgado e provvidenziale intervento di Brussolo che anticipa sia Moroso che Savron pronti alla deviazione vincente. Sul proseguimento dell'azione palla che arriva sui piedi di Roccella, il cui rasoterra di prima intenzione esce a fil di palo. Cresce la pressione dei biancoverdi che al 13° sono nuovamente pericolosi quando Trevisan calcia una punizione dalla tre quarti e Babbo riesce a sventare la conclusione ravvicinata di Zanier. L' ISM gioca prevalentemente di rimessa cercando di sfruttare soprattutto la fisicità di De Corte, sempre però preso nella morsa di Roccella e Zanier, e la rapidità di Ba, ben arginato da Cassarà. A centrocampo giganteggia Falleti, ben supportato da Gustin e Privitera, mentre davanti Moroso lotta come un leone e Ferreira Delgado e Savron non danno punti di riferimento agli avversari. Al 18° ISM per la prima volta insidioso con un'iniziativa di Ba stoppata dalla tempestiva chiusura di Zanier; sul successivo corner tiro di Circosta e parata a terra di Tamburlini. Tre minuti dopo calcio d'angolo di Trevisan e stacco aereo a centro area di Privitera respinto fortuitamente da Ranocchi a Babbo battuto. Attacca a pieno organico il San Luigi che colleziona una serie infinita di calci d'angolo. Su uno di questi, al 26°, va alla battuta il solito Trevisan con Savron che sbuca a centro area ma angola troppo l'inzuccata. Dopo una conclusione di Da Corte dalla distanza bloccata a terra da un attento Tanburlini, al 29° palla gol per Moroso che, sugli sviluppi dell'ennesimo corner, si trova a tu per tu con Babbo che è bravo a chiudergli lo specchio della porta. All'intervallo reti bianche ma San Luigi che meritava il vantaggio.

Altra tegola per mister Maranzana che al rientro in campo per la ripresa è costretto a sostituire Falleti per un infortunio muscolare con Stoini, difensore centrale adattato per l'occorrenza a fare il regista. Al 5° il San Luigi passa in vantaggio grazie  Savron che si libera sul versante di sinistra, si accentra e giunto al limite lascia partire un tiro che piega le mani al portiere gradiscano insaccandosi sotto la traversa. Per alcuni minuti i padroni di casa accusano il colpo, ma ai biancoverdi non riesce di sfruttare alcune ripartenze che avrebbero potuto portare al raddoppio. Al 13° esce uno stremato Ferreira Delgado sostituito da Acic. Ed è proprio il neo entrato a confezionare l'assist per Privitera, la cui potente conclusione dal limite è deviata in corner da Babbo. Con il passare dei minuti cresce però la pressione dei gradiscani che sfruttano la maggiore fisiità e costringono i biancoverdi ad arretrare sempre più il baricentro con i centrcampisti che si allineano di qualche metro davanti ai difensori. Al 22° tocca a Privitera abbandonare il terreno di gioco per infortunio, rilevato da Bazzara e San Luigi che si ritrova in campo con ben sette difensori. Insidiosi i padroni di casa al 23° quando sugli sviluppi di un corner il colpo di testa di Arcaba viene respinto d'istinto da Tamburlini, che salva il risultato. Replica sanluigina al 26° con Savron che raccoglie un pallone scagliato a centro area da Trevisan, addomestica la sfera e si gira di prima intenzione trovando però la respinta in corner di Medeot. Ancora insidiosi i biancoverdi al 32° con un calcio di punizione di Zanier che mette i brividi a De Faveri che salva sulla linea. Nelle battute finali forcing gradiscano con Roccella che giganteggia catturando ogni pallone e San Luigi che può festeggiare il primato in classifica al giro di boa.

In classifica i biancoverdi guidano con 16 punti e quattro lunghezze di vantaggio sull' UFM.

SAN LUIGI: Tamburlini, Cassarà, Trevisan, Falleti (Stoini 1' st), Roccella, Zanier, Savron, Privitera (Bazzara 22' st), Moroso, Gustin, Ferreira Delgado (Acic 13' st). (Baucer, Marchesich).  All. Maranzana.

Ammonito: Moroso.

Stampa