CAMPIONI NAZIONALI JUNIORES 2004 - AFFILIATO: F.I.G.C. - C.O.N.I. C.A.S. - SCUOLA CALCIO RICONOSCIUTA

Juniores U19 - Harakiri biancoverde con la Virtus Corno

CAMPIONATO 2018-2019
CATEGORIA JUNIORES REGIONALI U19
4^ giornata 
13 ottobre 2018

SAN LUIGI - VIRTUS CORNO  4-5 (2-4)

Marcatori: Mastromarino (SL) rig. 9', Filipig (VC) 14', Mijatovic (VC) 22' e 23', Mastromarino (SL) rig. 37', Mijatovic (VC) 42' pt; Hjdar (VC) 6', Rizzotto (SL) 14', Evangelisti (SL) 16' st.

Partita che definire pazzerella sembra un eufemismo quella tra San Luigi e Virtus Corno, che ha visto i friulani imporsi per 5 a 4. Difese assai allegre, qualche calcio di troppo e un direttore di gara che ha decisamente perso la bussola, ingredienti che hanno trasformato il match in un concentrato di emozioni ma anche di recriminazioni. Mister Di Summa schiera Zucca in porta; Lorenzi, Zoch e Lucchesi in  difesa; Fino, Blasevich, Evangelisti, Signore e Bruno a centrocampo; Anaclerio e Mastromarino in attacco.

E' buono l'approccio al match dei biancoverdi che si presentano pericolosamente dalle parti di Moretti già al 2° con una conclusione di Mastromarino che scheggia il palo. Al 9° il vantaggio dei padroni di casa originato da un'incursione di Blasevich sulla destra che entra in area e viene atterrato da Linternone: calcio di rigore solare che Mastromarino trasforma con freddezza. Il vantaggio biancoverde dura però solamente cinque minuti poichè al 14° è Filipg a mettere la palla alle spalle di Zucca sugli sviluppi di un calcio piazzato dal limite. La gara è vivace, con continui capovolgimenti di fronte e ricca di opportunità per entrambe le compagini. Al 17° l'emblema di quanto detto quando Blasevich si rende protagonista di un'altra iniziativa personale con una potente conclusione respinta con affanno da Moretti, ma sulla palla vagante nessun biancoverde è pronto al tap in vincente. Ribaltamento di campo ed è Hjdar a mettere i brividi a Zoch e compagni con un gran tiro che incoccia la parte superiore della traversa. Al 20° ancora Blasevich protagonista nella costruzione ma impreciso poichè si allunga la palla a tu per tu con Moretti. Virtus Corno che passa in vantaggio al minuto 22 quando in tiro senza troppe pretese dalla lunga distanza di Mijatovic si insacca alle spalle di Zucca. Passa appena un giro di lancetta e l'azione si ripete con l'estremo difensore sanluigino sorpreso nuovamente dalla conclusione di Mijatovic: 1 a 3 e gara decisamente in salita per i padroni di casa. Reagiscono immediatamente i ragazzi di mister Di Summa che già al 25° hanno la palla buona per riaprire il match ma il tiro di Anaclerio trova ben piazzato Moretti che smanaccia in corner. Ancora bravo il numero uno virtussino poco dopo la mezz'ora nel neutralizzare una bella conclusione di Signore. Al 37° fallo in area da parte di Pezzarini su Mastromarino ed altro calcio di rigore a favore dei biancoverdi che lo stesso Mastromarino trasforma per il gol del 2 a 3. Il San Luigi cerca di sfruttare il momento favorevole ed al 40° va vicinissimo al pareggio quando Blasevich conquista palla e serve Signore sulla conclusione del quale Moretti riesce a respingere come può; palla sui piedi di Bruno che a pochi metri dalla linea bianca calcia alto sopra la traversa, E così dal mancato pareggio i sanluigini al 42° si ritrovano nuovamente sotto di due reti poichè sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla tre quarti, Mijatovic viene lasciato libero di incornare e mettere la palla alle spalle di Zucca per il 2 a 4 con il quale si va all'intervallo.

Al rientro in campo subito due cambi decisi da mister Di Summa che lascia negli spogliatoi Anaclerio e Blasevich inserendo Rizzotto e Fabris. La ripresa vede subito il San Luigi riversarsi a pieno organico nella metà campo friulana, con l'inevitabile concessione degli spazi per colpire in contropiede offerta agli ospiti. Ed al 6° è Hjdar, partito in evidente posizione di fuorigioco non ravvisata dall'incerto direttore di gara, a insaccare il quinto gol per la Virtus Corno. Ancora una volta il San Luigi dimostra carattere e nonostante il pesante passivo ci mette cuore e grinta per rimettersi in carreggiata. Al 14° cross pennellato di Bruno per la testa di Rizzotto che insacca; 3 a 5. Passano due minuti ed è Signore a mettere in movimento Evangelisti che di prima intenzione fulmina Moretti per il gol del 4 a 5 che di fatto riapre i giochi. Al 27° entra Castaldi per Mastromarino, con il San Luigi che è a totale trazione anteriore. La gara si anima e c'è qualche rudezza di troppo, con l'arbitro che non tentenna nell'estrarre i cartellini, tanto che alla fine saranno ben tre quelli rossi (Rizzotto e Fabris per il San Luigi; Hjdar per la Virtus Corno) e nove quelli gialli. Al 29° grande azione di Fino che giunto sul fondo appoggia all'indietro per l'accorrente Fabris, la cui conclusione a botta sicura supera Moretti ma si perde a fil di palo. Finale che diventa un forcing del San Luigi ed al 40° ecco la palla del possibile e clamoroso 5 a 5 che arriva sui piedi di Bruno, il cui sinistro è però destinato a sorvolare di un soffio la traversa. Finale concitato ma risultato che non cambia più per una sconfitta che per il San Luigi assume i contorni del harakiri.

In classifica il San Luigi fermo a quota 7 viene raggiunto al terzo posto da Primorje e San Giovanni. Al comando sempre a punteggio pieno la Manzanese, seguita a tre lunghezze dalla Virtus Corno.

SAN LUIGI: Zucca, Fino, Lucchesi, Zoch, Lorenzi, Evangelisti, Mastromarino (Castaldi 27' st), Anaclerio (Rizzotto 1' st), Blasevich (Fabris 1' st), Signore, Bruno. (Andreasi, Morgante, Risigari). All. Di Summa.

Espulsi: Rizzotto, Fabris.

Ammoniti: Fabris, Zoch, Rizzotto, Lucchesi.

 

 

Stampa