CAMPIONI NAZIONALI JUNIORES 2004 - AFFILIATO: F.I.G.C. - C.O.N.I. C.A.S. - SCUOLA CALCIO RICONOSCIUTA

Juniores U19 - Il San Luigi dura un tempo e lo Zaule rimonta

CAMPIONATO 2018-2019
CATEGORIA JUNIORES REGIONALI U19
24^ giornata - 12^ ritorno
30 marzo 2019

ZAULE RABUIESE - SAN LUIGI  2-2 (0-2)

Marcatori: Bruno (SL) 16', Rizzotto (SL) 46' pt; Arteritano (Z) 21', Beltrame (Z) 45' st.

Dura un tempo il San Luigi contro lo Zaule Rabuiese ed infatti il 2 a 2 rappresenta lo specchio fedele di quanto visto in campo, con una prima frazione di netta marca sanluigina e ripresa a favore dei padroni di casa. Non è quindi bastato andare a riposo avanti di due reti per portare a casa quella vittoria che avrebbe consentito ai ragazzi di mister Di Summa di chiudere il campionato al terzo posto, andato invece al Trieste Calcio. Biancoverdi schierati con Musolino in porta; Fino, Lorenzi, Lucchesi e Morgante in difesa; Norbedo, Zoch, Thaci, e Bruno a centrocampo; Rizzotto e Mastromarino in attacco.

Buono l'approccio del San Luigi alla gara e prima occasione al 4° quando Rizzotto, servito da Mastromarino, prova il destro trovando però ben piazzato Godina. Premono con insistenza i biancoverdi e concretizzano la loro superiorità al 16° con la rete del vantaggio. E' un gran cambio di gioco di Lorenzi a innescare la velocità di Bruno, il quale partito sul filo del fuorigioco, controlla al volo, entra in area e fulmina Godina con un chirurgico diagonale. Ottenuto il vantaggio il San Luigi tira il fiato, mantenendo comunque saldamente in mano le redini del match. Al 27° slalom di Thaci in area viola concluso con un sinistro sul quale Godina si allunga e agguanta la sfera. Quattro minuti dopo è Mastromarino a rendersi protagonista di una grande giocata, effettuando un traversone che mette in apprensione la retroguardia dei padroni di casa, salvati dal prodigiso intervento di Godina che vola a togliere la palla dal sette. E' sempre e solo San Luigi, con lo Zaule che è costretto a difendersi con i denti sotto le offensive biancoverdi. Al 35° dialogo tra Morgante e Mastromarino con cross di quest'ultimo sul quale si avventa Rizzotto, il cui colpo di testa da due passi si stampa sulla traversa. Passano quattro minuti e Godina si supera riuscendo a ribattere con i piedi un velenoso sinistro di Bruno deviato da un difensore viola. Il raddoppio ospite arriva al 46° quando su una palla in verticale di Thaci c'è la colossale dormita della difesa dei padroni di casa che consente a Rizzotto di appoggiare in rete a tu per tu con Godina: 2 a 0 per il San Luigi all'intervallo.

Si riparte con Fabris al posto di Lorenzi e Zoch che ritorna a fare il centrale difensivo. E' del San Luigi la prima opportunità della ripresa con un micidiale contropiede che mette Mastromarino e Rizzotto soli davanti al portiere, ma i due cincischiano nella conclusione permettendo a Davia di recuperare e sventare la terza rete che pareva cosa ormai fatta. La partita però cambia inerzia con il San Luigi che pare quasi appagato, mentre lo Zaule capisce che i biancoverdi hanno allentato la presa e si presenta più spavaldo. Al 10° iniziativa di Cont che entra in area e da posizione defilata va alla conclusione, trovando ben piazzato Musolino sul primo palo. Tre minuti più tardi è il neo entrato Zogan ad andare al tiro dal limite, Musolino ancora una volta dice di no. Al 15° break sanluigino con un lancio di Bruno per Rizzotto, la cui conclusione di prima intenzione viene respinta da Godina; palla che arriva a Fabris al limite il cui destro sorvola la traversa. Doppio cambio operato da mister Di Summa che inserisce Castaldi e Glukmann per Rizzotto e Morgante. Al 20° l'ultimo lampo sanluigino con un sinistro di Bruno da dentro l'area avversaria bloccato con sicurezza da Godina. Rovesciamento di fronte e lo Zaule dimezza lo svantaggio grazie a Arteritano, il quale salta tre avversari e da posizione defilata infila Muspolino. Altro cambo tra le fila sanluigine con Brusatin che prende il posto di Thaci, anche se nonostante le sostituzioni il San Luigi ha ormai mollato. Al 28° è bravo Musolino a bloccare in due tempi il tiro a botta sicura di Cont. La gara vede lo Zaule attaccare a pieno organico ed il San Luigi arretrare sempre più il proprio baricentro. Al 32° è Zestrea ad avere un interessante spunto sulla destra, ma la sua conclusione viene neutralizzata da Musolino. Ultima sostituzione operata da mister Di Summa che a dieci dalla fine richiama in panchina Mastromarino inserendo Anaclerio. Finale con il San Luigi in dieci per l'espulsione di Castaldi per doppia ammonizione e lo Zaule che tenta un disperato forcing, ottenendo il pareggio al 90° quando sugli sviluppi di un corner Glukmann liscia la palla che attraversa tutta l'area sanluigina ed arriva sui piedi di Beltrame il quale tutto solo appoggia comodamente in rete: 2 a 2 e beffa consumata per un San Luigi comunque autolesionista.

In classifica il San Luigi conclude il campionato al quarto posto con 43 punti, preceduto da Trieste Calcio (46), Kras Repen (59) e Manzanese (60).

SAN LUIGI: Musolino, Fino, Morgante (Glukmann 17' st), Zoch, Lorenzi (Fabris 1' st), Lucchesi, Mastromarino (Anaclerio 35' st), Thaci (Brusatin 27' st), Rizzotto (Castaldi 15' st), Norbedo, Bruno. (Zucca) All. Di Summa.

Espulso: Castaldi.

Ammoniti: Rizzotto, Norbedo, Zoch, Castaldi.

Stampa