CAMPIONI NAZIONALI JUNIORES 2004 - AFFILIATO: F.I.G.C. - C.O.N.I. C.A.S. - SCUOLA CALCIO RICONOSCIUTA

JUNIORES | Che gara contro il Mestre: 5-3

Una grande prestazione dei ragazzi di Davide Ravalico. Nel 6 turno di ritorno del Girone C del campionato nazionale Juniores U19 i ragazzi di mister Davide Ravalico si sono imposti per 5-3 contro il Mestre, al termine di una rimonta portata a termine con carattere e determinazione. I veneti sbloccano la gara in avvio: dopo solo 6' Bellotto si invola in contropiede e calcia a rete, il pallone respinto dalla difesa finisce sui piedi di Mainardi che pesca l'angolino per lo 0-1. I biancoverdi non si perdono d'animo e cercano subito il pari, con Abdulai che dalla distanza si libera e lascia partire un tiro a giro che termina di poco a lato. Poco dopo ancora Abdulai protagonista in avanti, è suo l'assist per Signore che calcia di prima ma non centra lo specchio della porta. Il pareggio arriva al 22' dar calcio d'angolo: Radisavljevic crossa al centro per Zacchigna (in foto) che di testa batte Migliaccio: 1-1. Tre minuti dopo lo stesso Radisavljevic la mette in area da calcio di punizione ma questa volta Zacchigna è impreciso. Sul corner successivo Abdulai raccoglie il pallone e calcia sull'esterno della rete. Dopo l'assalto biancoverde, a sorpresa gli ospiti si riportano in avanti: azione personale di De Polo che dalla tre quarti serve Simeoni. Il suo colpo di testa sorprende Andreasi e finisce in porta. E' 1-2. Non ci sta il San Luigi, che riacciuffa il pari sette minuti dopo grazie alla furbizia di Guanin, bravo a recuperare palla e andare in rete: 2-2. I padroni di casa attaccano con Abdulai, prima neutralizzato da Migliaccio, poi impreciso nella conclusione (alta). Nel recupero della prima frazione va in gol De Polo che vanifica un ottimo intervento di Andreasi e calcia a porta vuota: 2-3. La ripresa è tutta di marca biancoverde. I ragazzi di Ravalico, spinti dal calore dei propri tifosi, svolgono alla perfezione la fase difensiva chiudendo senza difficoltà le offensive del Mestre. Dopo 11' Abdulai pareggia i conti direttamente da calcio di punizione, mandando la palla sotto il sette per il 3-3. Nove minuti dopo Mastromarino, entrato dopo 10' al posto di Markovic, porta a spasso la difesa veneta e al momento giusto scarica su Guanin che insacca il 4-3 facendo esplodere il pubblico sugli spalti. Nel finale c'è ancora tempo per il doppio vantaggio del San Luigi: Radisalvjevic parte in contropiede e dà un gran pallone a Mastromarino che a tu per tu con il portiere va a segno per il definitivo 5-3.

SAN LUIGI 5
MESTRE 3
Marcatori: Zacchigna (22'), Guanin (37', 65'), Abdulai (56'), Mastromarino (93'); Mainardi (6'), Simeoni (30'), De Polo (48')
SAN LUIGI: Andreasi, Hovhannessian, Radisavljevic, Zacchigna, Crosato, Cottiga, Rizzotto, Signore, Guanin, Abdulai, Markovic, Schwarz, Glukmann, Fino, Lombisani, Norbedo, Miccoli, Lonzarich, Mastromarino, Ivcevic All. Ravalico
MESTRE: Migliaccio, Cavagnis, Amkiri, Carlon, Cecchinato, Manao, De Polo, Simeoni, Mainardi, Campagnaro, Bellotto, Zucchetti, Vianello, Gasparini, Bettini, Mbala, Di Palmo, Tiepolo All. Ballarin
Ammoniti: Hovhannessian, Radisavljevic, Mastromarino, Ivcevic (SL)
Espulsi: Manao e Gasparini (M) per somma di ammonizioni
Arbitro: Moschion

Stampa