CAMPIONI NAZIONALI JUNIORES 2004 - AFFILIATO: F.I.G.C. - C.O.N.I. C.A.S. - SCUOLA CALCIO RICONOSCIUTA

Juniores - Con la Gemonese arriva il settimo ko di fila

CAMPIONATO 2017-2018
CATEGORIA JUNIORES REGIONALI
recupero 20^ giornata - 7^ ritorno
24 marzo 2018

SAN LUIGI - GEMONESE  2-4 (2-1)

Marcatori: Abazi (G) rig. 15', Gioffrè (SL) 31', Ianezic (SL) 34' pt; Pecile (G) 6', Abazi (G) 32' e 40' st.

Ancora una sconfitta, la settima consecutiva, per il San Luigi, battuto fra le mura amiche dalla Gemonese. Solito copione per la compagine di mister Di Summa che regge per una settantina di minuti e poi crolla nel finale. A dire il vero molti dubbi su due delle quattro reti gemonesi, realizzate in evidente posizione di fuorigioco non rilevato dal direttore di gara. I biancoverdi dominano la prima frazione sfiorando ripetutamente il gol, per poi cedere nell'ultimo quarto d'ora alla maggior verve degli ospiti.

Partono subito forti i sanluigini che al 2° creano la prima opportunità con un lancio di Cassarà per Ianezic, il cui destro trova però ben piazzato Querini che blocca con sicurezza. Al 7° è Fino su assist di Ianezic a provare la battuta a rete, ma il suo tiro è fiacco e facile preda del numero uno ospite. Molto più impegnativo un minuto dopo l'ìntervento di Musolino sulla velenosa conclusione di Abazi. Gemonese in vantaggio al 15° quando Abazi si procura e trasforma un calcio di rigore. Tegola per mister Di Summa al 19° quando si infortuna Cina che viene rilevato da Gioffrè per un San Luigi più offensivo. Alla mezz'ora è Hajrullaj ad andare al tiro con palla di poco a lato. Poco dopo arriva il pareggio sanluigino messo a segno da Gioffrè, la cui conclusione non certo irrestistibile viene smanacciata in porta dal goffo intervento di Querini. Al 34° il San Luigi ribalta il risultato con un'inzuccata di Ianezic che sfrutta un perfetto cross di Fino. Lo stesso Ianezic tre minuti più tardi sugli sviluppi di un corner, si ritrova sui piedi la palla del 3 a 1 ma il suo tiro al volo viene deviato nuovamente in corner dal provvidenziale salvataggio di Temporese. Ancora una palla gol per i biancoverdi al 38° con lo stacco aereo di Lorenzi e palla che sibila a fil di palo. Due minuti dopo scambio in velocità tra Ianezic e Bruno, con sinistro di quest'ultimo che sorvola di poco la traversa. Il tempo si chiude con l'ennesima occasione per i padroni di casa, originata da un fendente rasoterra di Lorenzi che attraversa tutta l'area e sul quale Ianezic arriva con un attimo di ritardo per la deviazione vincente. All'intervallo San Luigi avanti per 2 a 1 ma con tante recriminazioni per le numerose palle gol fallite.

La ripresa di apre con gli stessi ventidue in campo e con il San Luigi che parte deciso a chiudere la gara. Al 2° prodezza balistica di Norbedo che dai trenta metri di controbalzo lascia partire una bordata che Querini blocca con qualche affanno. La Gemonese pareggia al 6° quando Pecile insacca alle spalle di Musolino, ma in sospetta (e forse qualcosa di più!) posizione di fuorigioco. Sul 2 a 2 la gara sembra addormentarsi con le due squadre che badano più a non perdere che a vincere. Inizia la girandola delle sostituzioni con Rizzotto che rlleva Fino e Castaldi che prende il posto di Bruno. Al 29° corner battuto da Ianezic e palla respinta dalla difesa gemonesse sui piedi di Norbedo, la cui conclusione al volo si perde di pochissimo sopra la traversa. Al 31° errato disimpegno di Lorenzi che regala palla a Dema, il quale a tu per tu con Musolino si fa ipnotizzare dall'estremo difensore biancoverde che si supera bloccando il tiro a botta sicura dell'attaccante ospite. Un minuto dopo la Gemonese si porta in vantaggio con Abazi, che parte però in netta posizione di fuorigioco sul passaggio filtrante di Londero. Il San Luigi accusa il colpo e fatica a trovare le forze per acciuffare il pareggio. Al 35° entra Fabris per Cassarà, cambio che precede di qualche minuto la quarta rete gemonese messa a segno ancora da Abazi, il quale sugli sviluppi di un corner stacca più in alto di tutti superando Musolino con un pallonetto che si insacca nell'angolo opposto. Al 42° ultima nota di cronaca con un velleitario tiro dalla distanza di Rizzotto che Querini accompagna sul fondo con lo sguardo. C'è ancora tempo per l'ingresso di Blasevich al posto di Norbedo, prima del triplice fischio di chiusura che sancisce l'ennesimo ko dei biancoverdi.

In classifica il San Luigi è nono con 27 punti.

SAN LUIGI: Musolino, Cassarà (Fabris 35' st), Hajrullaj, Cina (Gioffrè 19' pt), Zoch, Lorenzi, Fino (Rizzotto 19' st), Morgante, Norbedo (Blasevich 44' st), Ianezic, Bruno (Castaldi 28' st). (Sterle, Dell'Erba). All. Di Summa.

 

 

Stampa