CAMPIONI NAZIONALI JUNIORES 2004 - AFFILIATO: F.I.G.C. - C.O.N.I. C.A.S. - SCUOLA CALCIO RICONOSCIUTA

Juniores - Ancora una volta difesa allegra e il Chions fa festa

CAMPIONATO 2017-2018
CATEGORIA JUNIORES REGIONALI
24^ giornata - 11^ ritorno
7 aprile 2018

SAN LUIGI - CHIONS  4-6 (2-2)

Marcatori: Pase (C) 10', Castaldi (SL) 15', Mattiuz (C) 20', Fino (SL) 24' pt; Zucchet (C) 5', Bobbo (C) 7', Bruno (SL) 23', Spreafico (SL) 31', Zentil (C) 39', Pase (C) 42' st.

Ancora una sonora sconfitta per il San Luigi che cede tra le mura amiche al Chions in una gara che si chiude con un rocambolesco 6 a 4 per gli ospiti. Per i biancoverdi fatali le solite amnesie difensive che sono costate le bellezza di diciasette gol subiti nelle ultime tre partite disputate. Mister Di Summa è costretto a fare i conti con la solita emergenza nel pacchetto arretrato e schiera Musolino in porta; Cassarà, Ban, Pecorari e Gioffrè in difesa; Fino, Bartoli e Maneo a centrocampo; Castaldi, Gridel e Bruno in attacco.

Gara vivace e combattuta sino dal fischio iniziale che lascia intravvedere subito che sarà ricca di emozioni e di gol. Il San Luigi appare più manovriero con Gridel che svaria sul fronte d'attacco e con Bruno e Castaldi molto mobili; Cassarà e Fino garantiscono una buona spinta sulla corsia di destra. Il Chions si affida invece alla velocità del suo bomber Pase e agisce prevalentemente di rimessa. Al 9° gran tiro al volo Zentil che Musolino vola a deviare in corner con la punta delle dita, alzando la sfera sopra la traversa. Un minuto dopo liscio di Pecorari che "libera" Pase il quale tutto solo non ha difficoltà a insaccare alle spalle di Musolino per il vantaggio ospite. La reazione sanluigina non si fa attendere e al 15° arriva il pareggio siglato da Castaldi, abile a destreggiarsi in area tra due avversari ed a freddare Trevisan con un rasoterra a fil di palo: 1 a 1. Le emozioni non sono di certo finite ed al 20° il Chions rimette la freccia quando su un cross dalla destra di Zucchet, Musolino sbaglia il tempo dell'uscita mancando la palla che arriva sulla testa di Mattiuz il quale tutto solo sul secondo palo non deve fare altro che appoggiare in rete. Nuovamente costretti ad inseguire i biancoverdi impiegano quattro minuti per pareggiare i conti grazie alla bordata dalla distanza di Fino che fa secco Trevisan: 2 a 2. Il San Luigi alza i ritmi ed al 29° va vicino al vantaggio quandi su un calibrato cross di Cassarà, Castaldi si coordina bene ed al volo gira a rete con un tiro ad incrociare che termina a lato di un soffio. Al 33° destro dal limite di Gioffrè e palla che sorvola la traversa di pochissimo. Finale di marca sanluigina con una doppia palla gol al minuto 36. Prima è Gridel, liberato da una sponda di Castaldi, ad andare alla conclusione a botta sicura trovando la fortuita e provvidenziale opposizione di Antonini che devia in corner; sulla battuta dalla bandierina dello stesso Gridel c'è il colpo di testa in torsione di Castaldi con palla di poco alta. Si va al riposo sul 2 a 2 ma con il San Luigi in netto crescendo.

La ripresa vede il San Luigi partire meglio, ma sono gli ospiti a riportarsi in vantaggio al 5° quando Pase si libera sulla linea di fondo e mette al centro, dove Pecorari e Musolino si fanno anticipare da Zucchet che insacca da due passi. Passano due minuti e con la difesa sanluigina mal posizionata è Bobbo a battere Musolino in uscita per il gol del 4 a 2 a favore del Chions. Sotto di due reti mister Di Summa si affida alle forze fresche della panchina inserendo Radisavljevic per Gioffrè e Zuppicchini per Fino. Al 15° Bruno lancia sulla sinistra Radisavljevic che giunto sulla linea di fondo crossa a centro area, dove Castaldi anticipa tutti ma il suo colpo di testa sfiora l'incrocio dei pali. Al 20° è Spreafico a subentrare a Bartoli, cambio che precede la ghiotta palla gol sanluigina sprecata da Maneo, il quale a due passi dalla linea bianca spedisce a lato un pallone maldestramente respinto da Trevisan sugli sviluppi di un calcio di punizione dal limite di Gridel. Al 23° gran sinistro di Bruno che si infila alle spalle dell'estremo difensore ospite per il gol del 3 a 4. Il San Luigi ci crede e costringe gli avversari ad arretrare sempre più il proprio baricentro. Al 28° altro spunto sulla corsia mancina di Radisavljevic sul cui cross Trevisan respinge con qualche affanno; la palla arriva a Maneo che serve Zuppicchini all'altezza del dischetto e sulla cui conclusione a botta sicura c'è il netto fallo di mano di Antonini. Calcio di rigore ineccepibile che però Gridel si fa parare da Trevisan, angolando troppo poco la conclusione. Il pareggio arriva comunque al 31° e lo sigla Spreafico con un missile dai venti metri, sul quale il portiere gialloblu non può far altro che alzare bandiera bianca: 4 a 4. Ci credono i biancoverdi nell'impresa ed al 33° si registra lo spunto di Gridel che salta un paio di avversari, si accentra e lascia partire un destro a giro con palla che sfiora l'incrocio dei pali. Aumenta sempre più la pressione sanluigina, con il Chions che fatica ad arginare gli attacchi biancoverdi. Ancora una volta però il San Luigi paga dazio alle disattenzioni difensive, ed al 39° sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla tre quarti, Zentil, lasciato tutto solo nel cuore dell'area sanluigina, al volo piazza la palla all'incrocio per il gol del 5 a 4 a favore del Chions. Questa volta per i biancoverdi è una mazzata e quattro minuti dopo arriva anche la sesta rete ospite messa a segno da Pase, abile nell'infilare un incerto Musolino dopo una conclusione non irresistibile di Zentil che il portiere sanluigino non trattiene. Finisce 6 a 4 per il Chions che di certo non ha rubato nulla, ma il San Luigi può davvero mangiarsi le mani per avere perso una gara al termine della quale anche il pareggio sarebbe stato stretto.

In classifica il San Luigi è sempre bloccato a quota 27 in nona posizione.

SAN LUIGI: Musolino, Cassarà, Gioffrè (Radisavljevic 11' st), Maneo, Pecorari, Ban, Fino (Zuppicchini 11' st), Bartoli (Spreafico 20' st), Castaldi, Gridel, Bruno. (Sterle, Dell'Erba). All. Di Summa.

Ammoniti: Castaldi, Maneo.

 

 

Stampa