CAMPIONI NAZIONALI JUNIORES 2004 - AFFILIATO: F.I.G.C. - C.O.N.I. C.A.S. - SCUOLA CALCIO RICONOSCIUTA

Per la visita Juventus relazione d'eccezione il Prof. Antonio Sacco

E' stato il professor Antonio Sacco il protagonista della quarta visita stagionale della Juventus. L'abbondante nevicata caduta nella mattinata del 23 gennaio su San Luigi ha causato il rinvio degli allenamenti ai quali oltre al professor Sacco doveva presenziare Rudy Londi, Soccer Schools Technical Coordination Manager, e così la giornata si è concentrata sulla relazione del professor Sacco, svoltasi nella suggestiva location della sala convegni del MIB. 
 
Nella sua esposizione, alla presenza di numerosi tecnici, dirigenti e giocatori della prima squadra, Sacco ha rimarcato come la Juventus è l'unica società in Italia che ha uno staff di psicologi deputati esclusivamente agli allenatori e non ai giocatori, sottolineando poi che la psicologia dello sport non ha nulla a che vedere con la psicologia clinica.
 
Il compito principale da far capire è che bisogna ai ragazzi parlare in maniera concreta e non in astratto, cosa che invece viene fatta in più del 94% dei casi....(concentrazione, determinazione, parole spesso usate dagli allenatori, sono concetti astratti). Bisogna trasformarli in immagini ed azioni che i ragazzi possano comprendere. Per fare ciò bisogna utilizzare un linguaggio da adolescente e non da adulti....ricordandosi che, nella comunicazione il verbale è quello che conta meno, i bambini guardano il paraverbale ed il non verbale.
 
Per essere professionisti in questo campo bisogna darsi degli obiettivi, prima d'iniziare, e periodicamente controllare di averli raggiunti. La Juventus usa un diagramma chiamato S.F.E.R.A. che è stato presentato agli allenatori e ai dirigenti sanluigini.
 
Ancora una volta quindi la conferma di quanto la collaborazione tra Juventus e San Luigi possa portare all'arricchimento dei tecnici biancoverdi, oggi più che mai privilegiati nel poter contare sulla grande competenza, professionalità e conoscenza della materia da parte degli esponenti del club juventino.

 

 

Stampa