CAMPIONI NAZIONALI JUNIORES 2004 - AFFILIATO: F.I.G.C. - C.O.N.I. C.A.S. - SCUOLA CALCIO RICONOSCIUTA

Eccellenza - San Luigi capolista un "Fiume" in piena !

CAMPIONATO 2018-2019
CATEGORIA ECCELLENZA
5^ giornata
7 ottobre 2018

SAN LUIGI - COMUNALE FIUME VENETO BANNIA  6-2 (2-1)

Marcatori: Carlevaris (SL) 25', Alberti (FV) rig. 33', Ciriello (SL) 40' pt; Carlevaris (SL) 3', Ciriello (SL) 18', Muiesan (SL) 22', Paciulli (FV) rig. 29', Bertoni (SL) 36' st.

E' un San Luigi travolgente quello che si abbatte sul Fiume Veneto Bannia, con i neroverdi della Destra Tagliamento che resistono per i primi quarantacinque minuti, chiusi comunque sotto per 2 a 1, per poi crollare nella ripresa quando le bocche da fuoco sanluigine suggellano il tennistico 6 a 2 finale che non ammette discussioni. Gara piacevole, giocata a buon ritmo, con la formazione ospite che nella prima frazione si fa pure apprezzare per alcune trame offensive, ma che poi dimostra una fragilità difensiva disarmante. I ragazzi di mister Sandrin invece interpretano la gara alla perfezione, sfruttando soprattutto l'immenso potenziale offenisvo, arma vincente di questo primo scorcio di stagione. Schieramento che rispetto alla trasferta in casa Brian vede due sole novità con Radisavljevic al posto di Bertoni e Disnan per Cottiga.

Partenza all'insegna dell'equilibrio con la formazione ospite che non dimostra alcun timore reverenziale e ribatte colpo su colpo ai biancoverdi, anche se nonostante il ritmo sia più che buono poche sono le emozioni sotto porta. Ed infatti per registrare il primo acuto sanluigino bisogna attendere il 18° quando un cross di Ciriello taglia tutta l'area ed arriva nei pressi di Muiesan, il quale da rapace dell'area di rigore è bravo nell'addomesticare la sfera ma alza troppo la mira, vanificando l'opportunità di sbloccare il risultato. Il gol è però rinviato solo di alcuni minuti, poichè al 25° Stipancich batte in maniera astuta una punizione pescando Carlevaris nel cuore dell'area avversaria, dove il "bomberino" sanluigino salta netto il proprio marcatore e trafigge Rossetto. Al 27° calcio piazzato da posizione interessante con battuta di Giovannini di poco a lato della porta difesa da Rossetto. Il Fiume Veneto non sta comunque a guardare ed è sempre insidioso nelle sue trame offensive. Ed infatti al 33° ecco il pareggio propiziato da un calcio di rigore provocato da un'uscita non proprio azzeccata di Furlan, che frana addosso a Gurgu costringendo il direttore di gara a decretare il penalty; dagli undici metri Alberti insacca spiazzando Furlan: 1 a 1 e tutto da rifare. E' un buon momento per gli ospiti che al 37° vanno alla conclusione con Gurgu, servito da Babuin, bloccata da Furlan con sicurezza. Passato il momento difficile il San Luigi riprende in mano il controllo del match ed al 40° ecco il nuovo vantaggio originato da un calibrato lancio di Disnan, ma anche dalla goffa uscita di Rossetto, che consente a Ciriello di saltare l'estremo difensore ospite e di depositare il rete per il gol del 2 a 1, punteggio con il quale si chiude la prima frazione di gioco.
 
La ripresa si apre con gli ormai tradizionali due cambi di mister Sandrin che lascia negli spogliatoi Stipancich e Radisavljevic e lancia nella mischia Cottiga e Potenza. Parte meglio il Fiume Veneto che al 2° si affaccia pericolosamente dalla parti di Furlan con un colpo di testa di Guizzo su corner di Babuin e palla che esce non di molto sotto lo sguardo vigile del numero uno sanluigino. Un minuto dopo la replica biancoverde che porta alla terza rete: doppio scambio in velocità tra Disnan e Carlevaris e sinistro di quest'ultimo che non dà scampo a Rossetto. E' letteramente scatenato "Carle" che al 10° con un gran spunto si libera del proprio marcatore e serve a Ciriello un invitante pallone che però l'altro mancino di "casa Peruzzo" spara alto. Al 15° corner battuto da Cottiga e Muiesan anticipa tutti saggiando i riflessi di Rossetto che devia in corner. La gara è oramai in pieno possesso di Giovannini e compagni, i quali al 18° calano il poker quando Ciriello va in pressing, recupera palla e beffa l'estremo difensore neroverde con un liftato pallonetto: 4 a 1 e gara virtualmente in cassaforte. Due minuti dopo lo stesso Ciriello lascia il posto tra gli applausi a Bertoni. Al 22° ecco servita la manita che nasce da un calcio di punizione di Villanovich battuto sul secondo palo, dove Male al volo fa da sponda per Muiesan che pure lui al volo insacca di potenza. Altro cambio con Reder che rimpiazza Disnan. Break ospite poco prima della mezz'ora quando Paciulli se ne va in contropiede e calcia appena entrato in area trovano la respinta del portiere avversario; la palla gli ritorna sui piedi ed è Furlan che lo atterra al momento della nuova battuta a rete causando il secondo calcio di rigore. Dal dischetto lo stesso Paciulli non sbaglia per il provvisorio 5 a 2. Al 34° saggio balistico di Carlevaris che su un calcio di punizione scheggia la traversa. Due minuti dopo la rete che chiude il set: corner di Cottiga e intervento sotto misura di Bertoni che iscrive il proprio nome nel tabellino marcatori. C'è ancora tempo per la standing ovation per Carlevaris sostituito da Norbedo, e per l'ultima conclusione degna di nota che sta nel destro dal limite di Cottiga che sorvola la traversa.

In classifica il San Luigi è la comando con 13 punti in compagnia del Torviscosa, con due lunghezze di vantaggio sulla coppia formata da Lumignacco e Pro Gorizia.

SAN LUIGI: Furlan, Ianezic, Radisavljevic (Potenza 1' st), Male, Villanovich, Giovannini, Stipancich (Cottiga 1' st), Disnan (Reder 27' st), Ciriello (Bertoni 20' st), Muiesan, Carlevaris (Norbedo 38' st). (Jugovac, Crosato, Kozmann, Gridel). All. Sandrin.

Ammoniti: Ianezic, Furlan.

 

 

 

Stampa