CAMPIONI NAZIONALI JUNIORES 2004 - AFFILIATO: F.I.G.C. - C.O.N.I. C.A.S. - SCUOLA CALCIO RICONOSCIUTA

Eccellenza - Coppa Italia: San Luigi Re di Coppa ... finalissima ad un passo

COPPA ITALIA ECCELLENZA 2018/19
Semifinale gara andata
31 ottobre 2018

SAN LUIGI - LUMIGNACCO  4-1 (1-0)

Marcatori: Cottiga (SL) 40' pt; Carlevaris (SL) 7', Giovannini (SL) rig. 11', Cucciardi (L) 18', Ianezic (SL) 25' st.

Un'ora di calcio champagne consente al San Luigi di mettere una seria ipoteca sull'accesso alla finalissima di Coppa Italia, con il 4 a 1 rifilato al Lumignacco che diventa un cospicuo bottino da difendere nella gara di ritorno in terra friulana. L'espulsione di Furlan aveva dato coraggio e speranza al Lumignacco che ha pure sfiorato il 3 a 2 prima di incassare in definitvo quarto giol firmato Ianezic che ha reso giustizia alla prestazione impeccabile della formazione sanluigina. Schieramento che vede Furlan in porta; Crosato, Giovannini, Male e Bertoni in difesa; Cottiga, Villanovich e Ianezic a centrocampo; Carlevaris, Muiesan e Ciriello in attacco.

 
Sin dalle prime battute i biancoverdi dimostrano di essere in giornata di grazia, con giocate in velocità, trame ariose e soprattutto tanta determinazione e grinta. Prima palla gol al 6° quando la mezza rovesciata di Ciriello è di poco alta sopra la traversa. Passa un minuto e sulla pennellata di Villanovich da calcio di punizione ecco il colpo di testa di Ciriello che sfiora il palo mettendo i brividi a Ceka. Al 10° ancora San Luigi con la conclusione dal limite di Ianezic che sorvola il montante. Il Lumignacco è messo all'angolo e fatica a smorzare la verve agonistica dei biancooverdi che al 14° sono ancora insidiosi con la combinazione tra Ciriello e Ianezic ed il tiro di quest'ultimo che si spegne di poco sopra la traversa. Passano quattro minuti ed è Cottiga a verticalizzare per Carlevaris il cui sinistro trova ben piazzato Ceka. La prima incursione degna di nota della formazione friulana arriva al 20° quando dopo un contropiede è Del Fabbro a chiamare in causa Furlan che blocca con sicurezza. Tira un po' il fiato il San Luigi dopo una mezz'ora a gran ritmo, sfiorando comunque il vantaggio al 31° con un cross di Cottiga indirizzato sul secondo palo dove Muiesan arriva con una frazione di secondo di ritardo per la deviazione area vincente. Il gol è però nell'aria ed arriva al 40° quando Cottiga vince un contrasto sulla tre quarti, avanza palla al piede e carica il destro per un missile terra-aria che si insacca sotto il sette con Ceka che nulla può. Prima dell'intervallo altra palla gol sanluigina con un triangolo sulla fascia tra Cottga e Crosato che crossa per Ciriello, il cui sinistro al volo all'interno dell'area piccola chiama al miracolo Ceka.
 
La rièresa riparte con lo stesso trend, ovvero San Luigi che attacca a testa bassa e Lumignacco arroccato davanti ai propri sedici metri. Al 4° traversone pericolosissimo di Bertoni che taglia l'area friulana ma nessuno dei punteros biancoverdi è puntale per la deviazione vincente. Due minuti dopo cross di Carlevaris sul secondo palo, sponda volante di Ciriello per Muiesan che impatta male a un metro da Ceka che si ritrova la sfera tra le braccia e ringrazia.  Al 7° ennesima palla recuperata dal centrocampo biancoverde e palla a Carlevaris che fulmina il numero uno ospite con un sinistro dai trenta metri che termina la sua corsa sotto il sette: 2 a 0. Quattro minuti più tardi spunto di Ianezic che entrato in area viene atterrato: calcio di rigore che capitan Giovannini non fallisce per il gol del 3 a 0. La gara a questo punto sembra chiusa, ma poco dopo ecco l'episodio che riaccende le speranze del Lumignacco. E' il 18° quando i friulani partono in contropiede con un lungo lancio sul quale c'è l'uscita di Furlan ad anticipare Del Fabbro: mani o petto?, dentro o fuori?, l'arbitro decide per la punizione ed espulsione dell'estremo difensore sanluigino. Mister Sandrin richiama Ciriello per far posto a Jugovac e sul conseguente calcio di punizione è Cucciardi a insaccare il pallone del 3 a 1. I biancoverdi si innervosiscono e perdono il controllo del match, rischiando tantissimo un minuto dopo quando Cucciardi si ritrova tutto solo davanti a Jugovac e opta per un pallonetto che termina di poco sopra la traversa. Mister Sandrin corre ai ripari inserendo Potenza per Muiesan per un San Luigi più equilibrato. Al 25° ripartenza di Bertoni che fa trenta metri palla al piede, serve Carlevaris che crossa forte rasoterra tagliando l'area e trovando sul secondo palo Ianezic che deposita in rete la palla del 4 a 1 che ristabilisce i giusti valori. Al 31° iniziativa personale di Carlevaris e palla di poco a lato. Quattro minuti dopo calcio di punizione a favore del Lumignacco e tiro cross di Cucciardi per il miracolo di jugovac il quale con un colpo di reni toglie la palla dal sette. Entra anche Miccoli al posto di Carlevaris. Nel finale il San Luigi amministra senza rischiare nulla, mentre il Lumignacco affida alla gara di ritorno le poche speranze di una rimonta che per quanto visto oggi in via Felluga sa davvero di impresa.

SAN LUIGI: Furlan, Crosato, Bertoni, Male, Villanovich, Giovannini, Ianezic, Cottiga, Ciriello (Jugovac 18' st), Muiesan (Potenza 23' st), Carlevaris (Miccoli 41' st). (Kozmann, Tentindo, Gridel, Reder)All. Sandrin.

Espulso: Furlan.

 

 

 

 

 

Stampa