CAMPIONI NAZIONALI JUNIORES 2004 - AFFILIATO: F.I.G.C. - C.O.N.I. C.A.S. - SCUOLA CALCIO RICONOSCIUTA

Eccellenza - Battuto il Brian ormai è fuga verso la "D"

CAMPIONATO 2018-2019
CATEGORIA ECCELLENZA
19^ giornata - 4^ ritorno
3 febbraio 2019

SAN LUIGI - EDMONDO BRIAN  3-1 (1-1)

Marcatori: Tentindo (SL) 29', Lascala (B) 37' pt; Stipancich (SL) 4', Ciriello 48' st.

Doveva essere la rivincita per il Brian ed invece il terzo confronto stagionale tra la compagine di mister Birtig e il San Luigi ha legittimato ancora una volta la superiorità del San Luigi che, grazie al successo per 3 a 1 e al concomitante 1 a 3 subito dalla Pro Gorizia nel match casalingo con il Ronchi, allunga decisamente in classifica vedendo sempre più vicino il traguardo della serie D. Ma non è stata una vittoria agevole quella dei biancoverdi poichè i friulani hanno lottato sino al termine, giocando anche meglio nella prima frazione ma calando alla distanza e non riuscendo ad arginare l'attacco sanluigino che dispone davvero di tante bocche da fuoco. Se il reparto offensivo funziona davvero bene è comunque tutto il collettivo di mister Sandrin a girare come un orologio svizzero, con una difesa giudata da un sontuoso Male e da un Crosato in stato di grazia che concedono davvero poco o nulla. Recuperato (quasi) Villanovich e scontata la squalifica Male, per il San Luigi schieramento tipo con Furlan in porta; Crosato, Giovannini, Male e Ianezic in difesa; Cottiga, Villanovich e Stipancich a centrocampo; Carlevaris, Muiesan e Tentindo in attacco.

Sin dal fischio d'avvio del signor Valsecchi di Lecco, ottima la sua direzione di gara, il match si preannuncia vivace, combattuto e soprattutto piacevole, con due squadre che non badano a tatticismi e cercano i tre punti sfruttando le potenzialità a loro disposizione. Partono meglio gli ospiti che sono pericolosi al 10°, quando Stiso si libera bene di Ianezic sulla sinistra e mette al centro un insidisoso cross teso sul quale è bravo Furlan a scegliere il tempo per l'uscita bassa, anticipando la battuta di Ietri. Due minuti più tardi la replica biancoverde con un calcio di punizione di Villanovich sulla cui traiettoria Daniele Peressini si esibisce in una respinta con i pugni, con palla che arriva nei pressi di Male il cui destro al volo finisce abbondantemente a lato. Al 17° palla gol per i padroni di casa originata da uno spunto di Tentindo che, liberatosi di Edoardo Peressini, con un morbido cross pesca Muiesan sul palo opposto che tutto solo incorna mancando però il bersaglio. Premono i biancoverdi e un minuto dopo Crosato in incursione offensiva si trova tra piedi un invitante pallone andando alla conclusione seppur disturbato, chiamando l'estremo difensore friulano ad una non facile parata a terra. Il Brian è sempre pericoloso quando attacca per la mobilità delle sue punte e per le avanzate dei terzini che spesso costringono Carlevaris e Tentindo a ripiegare, anche se Furlan non corre mai eccessivi rischi per l'ottima copertura difensiva garantita dal pacchetto arretrato sanluigino. Al 29° il San Luigi sblocca il risultato: punizione dalla destra di Villanovich con palla che arriva in area avversaria, dove si genera un batti e ribatti con vari tentativi dei biancoverdi respinti finchè la sfera arriva sui piedi di Tentindo abile a girarla alle spalle di Daniele Peressini. Il Brian non si scompone più di tanto ed anzi si riversa subito nella metà campo avversaria, pervenendo al pareggio al 37° quando Frezza va via in velocità a Crosato e giunto sul fondo mette palla al centro dove Lascala arriva prima di tutti ed al volo insacca alle spalle di Furlan: 1 a 1. Al 39° Villanovich, già in non perfette condizioni fisiche e toccato duro alcuni minuti prima, è costretto ad abbandonare il terreno di gioco sostituito da Disnan, con Stipanich che si accomoda in cabina di regia. L'ultima emozione della prima frazione di gioco la regala proprio Stipancich con il tentativo di trasformazione di un calcio di punizione dal limite e palla che sorvola di poco la traversa.

Il secondo tempo si apre con il San Luigi che alza i ritmi ed infatti al 4° passa nuovamente in vantaggio grazie a Stipancich che brucia compagni e avversari su un calcio di punizione di Tentindo e incorna spedendo la sfera alle spalle di Daniele Peressini. Questa volta il Brian accusa il colpo anche perchè il San Luigi si fa più guardingo e attento a non concedere spazi agli attaccanti ospiti. Al 16° brividi per i fans sanluigini quando il calcio di punizione di Grion scavalca la barriera e quasi accarezza la traversa con Furlan immobile. Mister Sandrin richiama in panchina Giovannini inserendo Potenza e spostando al centro della difesa accanto a Male Crosato. Al 24° ancora sudori freddi per Furlan quando Grion ci riprova su calcio piazzato, questa volta da posizione centrale, e ancora una volta la parabola è di quelle a scavalcare la barriera ma con palla che si perde a fil di traversa con l'estremo difensore biancoverde che tira un sospiro di sollievo. Passano due minuti ed è Daniele Peressini a meritarsi gli applausi respingendo d'istinto la girata di testa a botta sicura di Muiesan, imbeccato da un cross al bacio di Tentindo. Alla mezz'ora corner battuto da Tentindo e stacco aereo di Stipancich ma stavolta la mira è, seppur di poco, imprecisa con palla che si perde sopra la traversa. La gara è sempre vivace con il Brian che le prova tutte per agguantare il pareggio e con il San Luigi che cerca ovviamente di sfruttare gli spazi concessi dai friulani con le rapide ripartenze. Al 32° Tentindo lascia il campo tra gli applausi della tribuna, sostituito da Ciriello. Tre minuti dopo l'episodio che di fatto chiude la partita con il cartellino rosso decretato dal direttore di gara per Guobadia reo di una presunta gomitata a Ciriello, decisione forse eccessiva. Al 38° grande spunto di Carlevaris a centro area che porta a spasso un paio di avversari e poi offre a Muiesan un pallone solo da spingere in rete, ma il bomber biancoverde è troppo lezioso e conclude incredibilmente a lato. Sul ribaltamento di fronte per poco non ci scappa la beffa quando il tiro a giro di Bertrame chiama Furlan alla non facile respinta, con Ietri che si avventa sulla palla vagante ma la sua conclusione non inquadra lo specchio della porta. Il finale è acceso con il Brian che da corpo alle ultime energie e con il San Luigi bravo e attendo nel non concedere praticamente nulla, chiudendo i conti con il gol del 3 a 1 messo a segno a terzo minuto di recupero da Ciriello, abile a colpire in maniera sporca un pallone messo al centro da Disnan e che si infila nell'angolino lontano dove Daniele Peressini non ci può arrivare.  

In classifica il San Luigi vola salendo a quota 49 e portando a dieci i punti di vantaggio sulla Pro Gorizia.

SAN LUIGI: Furlan, Ianezic, Crosato, Male, Villanovich (Disnan 39' pt), Giovannini (Potenza 19' st), Tentindo (Ciriello 32' st), Cottiga, Carlevaris, Muiesan, Stipancich. (Jugovac, Radisavljevic, Reder, Rizzotto, Norbedo, Gridel). All. Sandrin.

Ammoniti: Crosato, Ianezic, Carlevaris.

 

 

 

 

Stampa