CAMPIONI NAZIONALI JUNIORES 2004 - AFFILIATO: F.I.G.C. - C.O.N.I. C.A.S. - SCUOLA CALCIO RICONOSCIUTA

Eccellenza - A Faedis un San Luigi che non va "OL3"

CAMPIONATO 2017-2018
CATEGORIA ECCELLENZA
25^ giornata - 10^ ritorno
8 aprile 2018

OL3 - SAN LUIGI  2-1 (0-1)

Marcatori: Ianezic (SL) 39' pt; Sittaro (O) 16', Olluri (O) rig. 27' st.

Un San Luigi a corrente alternata cade a Faedis sconfitto dall' OL3 per 2 a 1, con i padroni di casa che rimontano nella ripresa dopo il vantaggio biancoverde ottenuto nelle battute finali del primo tempo da Ianezic. Per la formazione di mister Sandrin una battuta d'arresto imprevista, ottenuta contro una squadra che ha messo sul terreno di gioco tanta volontà e grinta, ma sicuramente inferiore a Villanovich e compagni, che dimostrano ancora una volta di soffrire le "piccole". 4-3-3 il modulo sanluigino che vede Jugovac tra i pali; Caramelli, Giovannini, Male e Potenza in difesa; Cottiga, Villanovich e Stipancich a centrocampo; Ianezic, Sabadin e Tentindo in attacco.

Avvio di gara tutto fuorchè spettacolare, condito da ritmo blando e anche da diversi errori di misura su entrambi i fronti, con i due portieri Spollero e Jugovac praticamente inoperosi per i primi dieci minuti. Al 12° la prima conclusione degna di nota, con un tiro dai venti metri di Del Riccio e palla che si spegne sul fondo sotto lo sguardo dell'estremo difensore sanluigino. Un minuto dopo miracolosa parata di Jugovac che nega il gol alla conclusione ravvicinata di Calligaris, smarcato da un passaggio filtrante di Llani. Al quarto d'ora mister Sandrin inverte i due terzini Caramelli e Potenza, stante la difficoltà di Caramelli di arginare la verve di Del Riccio. La partita anzichè decollare si addormenta, con le due squadre che si danno battaglia ma senza mai presentarsi minacciose nell'area avversaria. E così per annotare sul taccuino un'occasione bisogna attendere il 37° quando Sabadin si accende e salta in velocità Garzitto, arrivando sul fondo e mettendo al centro un invitante pallone che Tentindo però alza sopra la traversa da posizione favorevole. E' un momento favorevole ai biancoverdi che al 39° passano in vantaggio al termine di una bella azione corale sulla sinistra con la penetrazione di Caramelli contrastato da Montenegro; la palla arriva sul destro di Ianezic che insacca con un rasoterra dal limite sul quale Spollero nulla può. All'intervallo San Luigi avanti per 1 a 0.

Alla ripresa delle ostilità avvicendamento tra le fila sanluigine con Carlevaris al posto di Cottiga e conseguente sposamento di Ianezic in mediana. Sono i padroni di casa a prendere in mano il pallino del gioco ed al 3° è Olluri a provare dalla distanza, ma la sua conclusione termina a lato alla sinistra di Jugovac. Al 7° break sanluigino con una bella iniziativa di Tentindo che porge palla all'accorrente Stipancich il cui tiro è centrale e facile preda di Spollero. Preme l'OL3 alla ricerca del pareggio, che arriva al 16° grazie ad una bella iniziativa di Olluri sulla sinistra, il quale entra in area e con un teso rasoterra pesca Sittaro sul palo opposto il cui diagonale è vincente e trafigge Jugovac per il gol dell' 1 a 1. Al 21° mister Sandrin richiama Sabadin e inserisce Reder, ridisegnano nuovamente il centrocampo e l'attacco, ma la squadra ha perso lo smalto della prima frazione e fatica a imbastire manovre degne di una certa pericolosità. Brivido per Jugovac al 22° quando su un calcio piazzato da metà campo battuto da Garzitto, Olluri lasciato solo si divora la palla del vantaggio calciando alto. I padroni di casa ribaltano il risultato al minuto 27 grazie ad un calcio di rigore trasformato da Olluri e originato da un ingenuo quanto evidente fallo di Giovannini su Calligaris. Costretti a rimontare i biancoverdi guadagnano metri ma la difesa arancione si chiude a riccio davanti a Spollero concedendo poco o nulla. Al 33° Caramelli si accomoda in panchina sostituito da Kozmann, mentre poco dopo è Gridel a prendere il posto di Stipancich. La squadra biancoverde ci mette un po' per trovare le misure dopo i cambi e le occasioni per arrivare al pareggio, tutto sommato anche meritato, arrivano tutte nel recupero. Al 46° gran tiro di Villanovich però troppo centrale e bloccato a terra da Spollero. Un minuto dopo cross di Potenza e destro al volo di Gridel che vede la decisiva opposizione di Montenegro; sul proseguo dell'azione rasoterra di Tentindo che Spollero neutralizza con qualche affanno. Al 48° un lungo rilancio di Male pesca Potenza sul vertice dell'area piccola, il cui colpo di testa pare destinato all'incrocio ma invece esce di un soffio. Il forcing sanluigino si esaurisce qui e il triplice fischio finale del direttore di gara sancisce una sconfitta per Giovannini e compagni che lascia parecchio amaro in bocca.

In classifica il San Luigi rimane fermo a quota 44 al quarto posto, ma vede il Torviscosa con 48 punti allungare. In testa il Chions vince il big match con il Lumignacco e compie l'allungo decisivo portandosi a sette lunghezze di vantaggio.

SAN LUIGI: Jugovac, Caramelli (Kozmann 33' st), Potenza, Male, Villanovich, Giovannini, Stipancich (Gridel 39' st), Cottiga (Carlevaris 1' st), Sabadin (Reder 21' st), Ianezic, Tentindo. (Musolino, Cassarà, Ponis). All. Sandrin.

Ammonito: Stipancich.

 

 

 

Stampa