CAMPIONI NAZIONALI JUNIORES 2004 - AFFILIATO: F.I.G.C. - C.O.N.I. C.A.S. - SCUOLA CALCIO RICONOSCIUTA

Eccellenza - Ritorna "Muie" e fa valere la Legge del bomber

CAMPIONATO 2017-2018
CATEGORIA ECCELLENZA
26^ giornata - 11^ ritorno
15 aprile 2018

SAN LUIGI - LUMIGNACCO  2-1 (1-0)

Marcatori: Muiesan (SL) 42' pt; Ime Akam (L) 14', Muiesan (SL) 45' st.

Si chiude con il guizzo in zona Cesarini di Muiesan il match d’alta classifica che vede di fronte Lumignacco e San Luigi, seconda e la quarta forza del campionato uscite scornate dal precedente turno e vogliose quindi di rivincita, con i biancoverdi che si impongono per 2 a 1. Prima del fischio d'inizio il San Luigi, nelle mani del presidente Peruzzo, ha voluto omaggiare i suoi tre ragazzi vincitori con la Selezione Regionale Juniores del titolo di campioni d'Italia al Torneo delle Regioni, svoltosi alcune settimane fa in Abruzzo: applausi quindi meritati per Leonardo Caramelli, Andrea Carlevaris e Gabriele Cottiga. Torniamo alla gara che vede il Lumignacco disposto con un 4-4-2 molto mobile sugli esterni, mentre mister Sandrin oppone un 4-3-2-1 con Caramelli, Giovannini, Male e Potenza linea difensiva davanti al rientrante Furlan; Cottiga, Villanovich e Stipancich a centrocampo; Tentindo e Carlevaris a ridosso del ritrovato bomber Muiesan, assente dai campi di gioco dal 4 marzo. 

I primi minuti sono appannaggio del Lumignacco che soprattutto sulla fascia destra crea non pochi problemi ai biancoverdi con il guizzante Novati ben sostenuto da Nastri. Al 13° primo pericolo per il San Luigi quando Nastri da destra crossa per Della Bianca, la cui pronta girata è neutralizzata in tuffo da un attento Furlan. Due minuti più tardi Stipancich ci prova da lunga distanza, Del Mestre alza sulla traversa l’insidioso tiro. Ancora Della Bianca pericoloso per i friulani con un colpo di testa e palla a lato. La pressione degli ospiti sembra dare i suoi frutti tra il 36° ed il 40° quando tre grosse occasioni vengono sprecate da Novati (tempestivo Furlan in uscita), Nastri (ancora decisvo l'intervento dell'estremo difensore sanluigino) e nuovamente Novati (palla fuori non di molto). La legge non scritta del calcio però colpisce ancora al 42°, e così dopo avere rischiato di andare sotto il San Luigi si porta in vantaggio. L'azione nasce da un doppio scambio tra Stipancich e Muiesan che porta il bomber biancoverde davanti a Del Mestre, infilato di giustezza. Si chiude così un primo tempo governato dal Lumignacco ma con il San Luigi in vantaggio per 1 a 0.

La ripresa vede la formazione di mister Sandrin più propositiva nella manovra, e già al 3’ potrebbe raddoppiare con un invito per Tentindo in area che in scivolata non riesce colpire sotto misura. Poco prima del quarto d’ora un eccesso di confidenza di Potenza permette ai friulani di rubare palla, e nella ripartenza Della Bianca pesca solo in area Ime Akam, il cui diagonale non lascia scampo a Furlan. Il San Luigi sembra accusare il colpo e mister Sandrin effettua i due cambi che risulteranno decisivi per il risultato finale, quando Ponis, anche lui al rientro, e Ianezic prendono il posto di Potenza e Tentindo. Al 30° Muiesan si ritrova, in sospetto fuorigioco, a tu per tu con Del Mestre ma angola troppo il diagonale. Due minuti dopo tambureggiante azione sanluigina con Ianezic che costringe Del Mestre alla parata salva risultato. Nulla può però l’estremo difensore friulano al 90° quando la discesa perentoria di Ponis sulla fascia destra, mette Ianezic in condizione di pennellare un magnifico cross per il capolavoro di Muiesan, il quale al volo di sinistro gonfia la rete regalando alla sua squadra tre punti fondamentali e la sua diciannovesima rete stagionale. Da segnalare nel finale gli ingressi di Reder per Cottiga e di Gridel per Carlevaris. Dopo cinque minuti di recupero il direttore di gara Maccorini di Pordenone fischia il termine della contesa.

In classifica con questi tre punti il San Luigi si conferma al quarto posto a quota 47. In vetta la sconfitta odierna decreta praticamente la fine del sogno promozione del Lumignacco, ormai a meno 10 punti dal Chions, e ora tallonato a due punti dal Torviscosa per un secondo posto che vale i playoff.

SAN LUIGI: Furlan, Caramelli, Potenza (Ponis 23' st), Male, Villanovich, Giovannini, Stipancich, Cottiga (Reder 39' st), Tentindo (Ianezic 26' st), Muiesan, Carlevaris (Gridel 49' st). (Jugovac, Cassarà, Sabadin). All. Sandrin.

Ammonito: Potenza.

 

 

 

Stampa