CAMPIONI NAZIONALI JUNIORES 2004 - AFFILIATO: F.I.G.C. - C.O.N.I. C.A.S. - SCUOLA CALCIO RICONOSCIUTA

Eccellenza - Mezz'ora di "vacanza" lignanese per una sconfitta che brucia

CAMPIONATO 2017-2018
CATEGORIA ECCELLENZA
29^ giornata - 14^ ritorno
22 aprile 2018

SAN LUIGI - LIGNANO  2-4 (1-3)

Marcatori: Cusin (L) 1', Bottacin (L) 15', Faggiani (L) 28', Tentindo (SL) 45' pt; Carlevaris 19', Chiaruttini (SL) 21’ st.

E’ bastata una mezz’ora impeccabile al Lignano per incamerare i tre punti, contro un San Luigi che nella stessa mezz’ora va praticamente in “vacanza”. 4 a 2 il risultato finale a favore degli ospiti, ma i biancoverdi al di là della sciagurata mezz’ora di blackout, possono rammaricarsi per avere comunque sprecato l’opportunità di rientrare in partita fallendo qualche ghiotta occasione, oltre all’erroraccio di Muiesan dal dischetto. Mister Sandrin vara un inedito 4-4-2 con protagonisti Furlan numero uno; Ponis, Kozmann, Male e Caramelli in difesa; Potenza, Cottiga, Villanovich e Tentindo a centrocampo; Muiesan e Sabadin di punta.

Pronti via e il Lignano passa in vantaggio dopo nemmeno mezzo giro di lancetta: lungo lancio per Cusin che si infila tra Caramelli e Kozmann e lascia partire un rasoterra non proprio irresistibile, quanto basta però per sorprendere Furlan. Gara subito in salita quindi per i biancoverdi che provano a reagire, ma l’unica insidia per la porta di Aliu sta in un tiro di Tentindo che sorvola la traversa al 10°, su assist di Cottiga. Al quarto d’ora altra dormita della difesa sanluigina su un lungo lancio di Durmishi per Bottacin, il quale entra in area indistrurbato e fa secco Furlan. Mister Sandrin non gradisce e al 22° prova a rimescolare le carte, togliendo Male e inserendo Ianezic. Cambia poco però poiché al 28° il Lignano cala il tris, quando Chiaruttini serve Faggiani il quale si coordina e con un potente sinistro infila Furlan per la terza volta. Gara che ha preso una piega ben precisa, con il numero uno sanluigino costretto a raccogliere la palla in fondo al sacco ad ogni tiro avversario. Al 34° ci prova Muiesan, sugli sviluppi di un calcio di punizione di Villanovich, ma la mira è imprecisa con sfera fuori bersaglio. Mister Sandrin opera la seconda sostituzione togliendo Sabadin per Carlevaris; ancora una volta dunque squadra rivoluzionata in corso d’opera. E proprio il neo entrato quattro minuti dopo viene atterrato in area da Terrida per un rigore solare; sul dischetto va bomber Muiesan che si vede ribattere la conclusione dalla prodezza di Aliu, a conferma che la giornata pare essere di quelle stregate. Il San Luigi continua comunque ad attaccare anche se fatica a fare breccia nella rocciosa retroguardia gialloblu. Ci vuole una magia di Tentindo per ridare speranza ai biancoverdi; il fantasista sanluigino al 45° si accentra e lascia partire un destro a giro che si insacca all’incrocio dove Aliu non ci può proprio arrivare. All’intervallo Lignano avanti 3 a 1.

Al rientro in campo nessun cambio tra i biancoverdi, i quali partono subito a testa bassa. Al 2° lancio di Cottiga per Ianezic che, solo davanti a Aliu, anziché calciare opta per uno "strano" passaggio a centro area che si perde nel nulla. Al 14° ci riprova Tentindo, ma questa volta la sua conclusione non inquadra lo specchio della porta. E’ un buon momento per il San Luigi che infatti rientra in partita al 19°, quando Muiesan offre un assist a Carlevaris, il quale sfrutta alla perfezione l’opportunità infilando Aliu con un preciso sinistro sotto la traversa. Dura però solo due minuti la speranza della rimonta, poiché al 21° la difesa e Furlan si addormentano su una ripartenza ospite, consentendo a Chiaruttini di trovare il pallonetto vincente per il 4 a 2 che mette il sigillo sulla vittoria della formazione lignanese. Prova mister Sandrin a ridisegnare ancora la squadra inserendo Gridel per Cottiga al 22°, ma ormai i giochi sono belli e fatti e, nonostante qualche buona iniziativa, i biancoverdi non riescono mai a creare seri pericoli alla porta di Aliu. Al 34° seconda apparizione per Miccoli che subentra a Tentindo. La gara si chiude con un tiro alto da parte di Mauro e con il Lignano che festeggia un successo che lo riavvicina al quarto posto.

In classifica infatti il San Luigi mantiene la quarta posizione a quota 50, con una lunghezza di vantaggio sul Lignano.

SAN LUIGI: Furlan, Potenza, Caramelli, Male (Ianezic 22' pt), Villanovich, Kozmann, Ponis, Cottiga (Gridel 22' st), Sabadin (Carlevaris 34' pt), Muiesan, Tentindo (Miccoli 34’ st). (Jugovac, Giovannini). All. Sandrin.

Ammoniti: Carlevaris, Kozmann.

 

 

 

 

Stampa