CAMPIONI NAZIONALI JUNIORES 2004 - AFFILIATO: F.I.G.C. - C.O.N.I. C.A.S. - SCUOLA CALCIO RICONOSCIUTA

Al koper le finaline della Crese Junior Cup

Sono gli sloveni del Koper ad aggiudicarsi le finali di consolazione della Crese Junior Cup. La formazione di mister Plevnik ha superato nel derby sloveno il Tabor Sezana per 8 a 0 e nella gara decisiva il San Luigi B per 4 a 1. In precedenza i biancoverdi di mister Piccinino avevano battuto per 4 a 0 il Tabor Sezana.

 

SAN LUIGI B - TABOR SEZANA  4-0 (0-0; 2-0; 2-0)

Marcatori: De Panfilis 5' e 8' st; Drago 3', Pescatori 8' tt.

Con un poker il San Luigi B liquida la pratica Tabor Sezana nella prima partita delle finali per il 4° posto. I biancoverdi soffrono nel primo tempo, chiuso a reti inviolate e con una sola emozione allo scadere arrivata grazie alla traversa colpita dal pallonetto di Ardit. Nella seconda frazione il San Luigi cambia marcia e sale in cattedra De Panfilis. Al 2° è un provvidenziale salvataggio sulla linea di Borjancic a negargli il gol, rete che però arriva al 5° quando sugli sviluppi di un corner di Covacch trova la girata al volo che si infila alle spalle di Bole. Dopo un palo esterno colpito da Drago, all' 8° ecco il raddoppio firmato ancora De Panfilis con una splendida azione personale conclusa con un rasoterra imparabile. Nel terzo tempo sempre il San Luigi a menar le danze e al 3° Drago sfrutta un assist di De Panfilis e fa tris. La rete del definitivo 4 a 0 porta la firma di Pescatori con un diagonale che si insacca alla destra dell'estremo difensore sloveno.

TABOR SEZANA - KOPER  0-8 (0-3; 0-3; 0-2)

Marcatori: Trajanoski 2', Hrvatin 6', Skomina 8' pt; Radovanovic 5', Trajanoski 6' e 7' st; Hrvatin 3', Radovanovic 10' tt.

E' un derby senza storia quello tra Koper e Tabor Sezana che vede la formazione di mister Plevnik imporsi per 8 a 0. Tre tempi dominati dai gialloblu che sbloccano il risultato dopo soli due minuti con un tocco sotto misura di Trajanoski. Al 6° il raddoppio di Hrvatin che mette in rete a porta vuota dopo una doppia miracolosa parata di Bole sulle conclusioni di Trajanoski. Pochi secondi dopo palo di Hrvatin ed all' 8° è Skomina ad andare a bersaglio con un tiro dal limite. Nel secondo tempo timida reazione del Tabor e quindi tre gol in rapida successione del Koper. Al 5° doppio scambio tra Trajanoski e Radovanovic con quest'ultimo che insacca in spaccata. Palla al centro ed è Trajanoski a sorprendere Bole con una gran sinistro dalla distanza. Al 7° altra prodezza balistica del numero quattro del Koper che realizza la rete del 6 a 0 con una conclusione all'incrocio. Negli ultimi dieci minuti altre due segnature del Koper. Al 3° è Hrovatin a infilare Bole con un tiro da fuori area; allo scadere è inceve Radovanovic a trovare lo spiraglio giusto per il gol del definitivo 8 a 0.

SAN LUIGI B - KOPER  1-4 (0-0; 1-1; 0-3)

Marcatori: Skomina (K) 5', Tushja (SL) 6' st; Hrvatin (K) 5', Radovanovic (K) 6', Trajanoski (K) 8' tt.

E' un finale in crescendo a reagalare al Koper il quarto posto e la vittoria del girone, con gli sloveni che si impongono per 4 a 1 sul San Luigi B. Gara equilibrata per tre quarti del tempo di gioco e che ha visto i biancoverdi cedere nel fnale, compici stanchezza e maggiore fisicità da parte degli avversari. Nel primo periodo Koper che attacca a pieno organico e San Luigi che si difende con ordina senza concedere praticamente nulla. La rete che sblocca il risultato arriva al 5° del secondo tempo per merito di Skomina che risolve una mischia in area sanluigina. Basta un solo minuto ai biancoverdi per riequilibrare le sorti con la rete di Tushja lanciato in profondità da un millimetrico lancio di Pison. Terzo tempo di netta marca Koper con il San Luigi che crolla dopo la rete del 2 a 1 messa a segno al 5° da Hrvatin con un gran tiro sotto la traversa. Un minuto dopo contropiede e diagonale vincente a mezz'altezza di Radovanovic. All' 8° la rete del 4 a 1 finale messa a segno da Trajanoski dopo una veloce ripartenza.

Classifica: KOPER punti 6, SAN LUIGI B punti 3, TABOR SEZANA punti 0.

Stampa