Crese Junior Cup: è il Pordenone la prima finalista...il San Luigi aspetta e spera

Scritto da Valter Gridel.

A cura di Valter Gridel

 

E' il Pordenone la prima squadra finalista della IV Crese Junior Cup. La formazione di mister Battel vince entrambi i match disputati: 3 a 2 con croati del Petrovija, 4 a 1 sul San Luigi. I biancoverdi di mister Piccinino si piazzano secondi grazie alla vittoria per 4 a 0 ottenuta sul Petrovija e sperano di ottenere il piazzamento quale migliore seconda per accedere alle finalissime del 25 giugno.

PETROVIJA - PORDENONE  2-3

Marcatori: Tkalcec (PE) 9' pt; Cesca (PN) 3', Cerneca (PE) 5', Cesca (PN) 8' st; Greco (PN) 9' tt.

Una rete di Greco ad un minuto dal termine consente al Pordenone di superare il Petrovija per 3 a 2. Gara equilibrata con i neroverdi che escono alla distanza, dopo un periodo di predominio croato. Sblocca il risultato Tkalcec al 9° del primo tempo con un rasoterra angolato che si insacca alle spalle di Marcon. Il pareggio pordenonese arriva al 3° della seconda frazione grazie a Cesca, il quale sotto misura piazza il piattone vincente su cross dal fondo di Ifefo. Passano due minuti ed il Petrovija si riporta in vantaggio con la rete di Cerneca imbeccato nel cuore dell'area pordenonese da Bose. E' ancora Cesca a ristabilire la parità infilando Brkic dopo una bella azione personale. Nel terzo tempo gara vibrante con continui capovolgimenti di fronte e acuto finale di Greco che al 9° insacca da due passi un pallone respinto dal palo sulla precedente conclusione di Dal Vi.

SAN LUIGI - PETROVIJA  4-0

Marcatori: Tushja 6' pt; Drago 1', Tushja 3' e 7' tt.

Poker del San Luigi sul Petrovija nel secondo incontro, gara che ha visto quale protagonista Tushja autore di una tripletta. Partono forte i biancoverdi trascinati da un propositivo Drago, il quale al 5° viene atterrato da Sirotic e si guadagna un calcio di rigore. Sul dischetto va lo stesso Drago che però si fa respingere il tiro da uno strepitoso Brkic. Nula può il numero uno croato un minuto dopo quando Tushja trova il rasoterra imparabile che vale il vantaggio sanluigino. Reagisce la formazione croata ma Linassi è sempre attento e reattivo. Nel secondo tempo il Petrovija attacca a testa bassa, ma raccoglie solamente una traversa colpita da Cerneca con un colpo di testa sugli sviluppi di un corner. Nel terzo periodo il San Luigi dilaga. Va subito a segno Drago che insacca con un preciso sinistro dopo una precedente conclusione ribattutagli da Brkic. Al 3° assist di Goitan e tiro a mezz'altezza di Tushja per il 3 a 0. La rete del definitivo poker biancoverde porta la firma di Tushja che "ruba" il gol a Sincovich, la cui potente punizione pareva destinata in fondo al sacco.

SAN LUIGI - PORDENONE  1-4

Marcatori: Rovedo (PN) 7', Taiariol (PN) 9' pt; Sincovich (SL) rig. 7' st; Cesca (PN) 4', Ifefo (PN) 8' tt.

Superando il San Luigi con un netto 4 a 1 il Pordenone è la prima finalista della Crese Junior Cup 2018. La formazione di mister Battel vince con pieno merito dimostrandosi superiore ai biancoverdi. Inizio equilibrato con il Pordenone che guadagna campo, mentre il San Luigi agisce di rimessa. Il risultato si sblocca al 7° quando Rovedo conquista palla su un errato disimpegno della difesa sanluigina e infila Spinnato Bussetti. Passano solo due giri di lancetta ed i neroverdi raddoppiano grazie al diagonale chirurgico di Taiariol. Nel secondo tempo il San Luigi si squote e riapre il match al 7° quando Drago conquista un calcio di rigore per fallo di Pirrone: dal dischetto Sincovich non sbaglia per l' 1 a 2. Il San Luigi crede nella rimonta e attacca a testa bassa, rischiando in qualche occasione sulle ripartenze di Passatempo e compagni. Al 4° del terzo tempo è Cesca a chiudere i conti con la rete del 3 a 1, girando alle spalle di Linassi un preciso cross di Pirrone A due minuti dalla fine arriva anche la quarta rete pordenonese siglata da Ifefo con un rasoterra angolato.

 

PETROVIJA: Brkic, Rotar, Drandic, Allakaj, Tkalcec, Cerneca, Sirotic, Bose. All. Bose.

PORDENONE: Marcon, Shpuza, Dal Vi, Passatempo, Scarpato, Ifefo, Taiariol, Pirrone, Greco, Rovedo, Cesca, Crescentini, Bianco, Luca. All. Battel.

SAN LUIGI: Linassi, Covacich, Fogar, Drago, Goitan, Pison, Sincovich, Tushja, Zecchini, Dimitrijevic, Spinnato Bussetti. All. Piccinino.

 

Stampa