Giorgione 2 - San Luigi 0

Sogno infranto!
Gli Dei non sono certamente dalla parte del San Luigi e per l’ennesima partita si divertono, come loro costume, a inviare tuoni e fulmini attraverso le sembianze dei “signori” in giallo. Non bastava la forza della prima in classifica, non bastava un Comunale a Castelfranco Veneto ribollente di pubblico che, grazie al nuovo decreto, ha occupato in massa i gradoni del vecchio Ostani, non bastava la solita girandola di assenze biancoverdi, oltre a ciò ci si sono messi gli ineffabili tre della terna arbitrale a determinare un risultato che grida vendetta al cielo! Settantacinque minuti di vero equilibrio in campo con un nervoso Giorgione che non riusciva, e anche poco ci provava, a superare una finalmente attenta retroguardia sanluigina, e il nostro undici che teneva benissimo il campo e che fino a quel punto avrebbe anche meritato il vantaggio. Poi il primo fulmine colpiva il capitano rosso bianco Perosin che stramazzava in area appunto colpito da Zeus e beneficiava della massima punizione sanzionata dall’arbitro. Zitani intuiva la battuta di Gashi ma non riusciva e respingere il tiro alla sua destra. Una decina di minuti dopo la seconda saetta questa volta colpiva Meite ma l’Olimpo, mosso a compassione, suggeriva a Zitani il modo per parare il destro del mestierante Nobile. Capitan Bertoni non ci stava e veniva colpito da un tuono formato cartellino rosso. Pura inutile accademia finale di un incredulo Giorgione che siglava la seconda rete con Nicoletti e si vedeva negare, strano a dirsi, un terzo penalty unico corretto non fischiato da un codapagliaio fischietto. Ma si era al 94’….
Terminava così la contesa e rimaneva la rabbia dei ragazzi e dello staff per aver perso una partita che meritatamente avrebbero condotto in porto almeno con un punto. Potremmo ora catalogare tutti i torti ricevuti in questo Torneo Veneto e denunciare le troppe decisioni prese da lor signori a nostro sfavore, e ne avremmo ben diritto, ma come diceva il grande Boskov “rigore è quando arbitro fischia” e riempire questo foglio con l’elencazione sarebbe inutile e sterile polemica.
Certo accettiamo come sempre i risultati del campo non dimostrando in tal modo alcuna debolezza, ma ribadiamo con forza che il ruolo di vittima sacrificale offerta agli Dei di cui sopra, non ci rappresenta quale immagine societaria garantendo che ben presto torneremo a ruggire. Finale di stagione quindi domenica prossima che ci vedrà chiudere in casa contro la nobile decaduta Portogruaro in una partita utile per l’esperienza dei nostri giovani. La promozione in serie D sarà decisa dallo scontro Spinea vs Giorgione che un malizioso calendario ha posto proprio all’ultima giornata con le squadre divise da un solo punto.

8a Giornata - Castelfranco Veneto 2 giugno 2021 

Scritto il . Postato in Prima squadra

Scritto da A.S.D. San Luigi

ASD San Luigi calcio

2020 ASD San Luigi calcio via Felluga, 58 - 34142 - Trieste - Italy
Chiama 040 946 694   attivo dal lunedì al venerdì (16.00 - 19.00) festivi esclusi

Partita Iva 00557970324 - Codice Fiscale 80028080325 - IBAN IT 03 V 03069 02209 100000003243

Realizzazione Mittelcom - A cura di Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.