San Luigi 1 - Zaule Rabuiese 0 (Campionato Eccellenza 1° giornata)

by Matteo Nedok

Esordio vincente: decide Giovannini dagli undici metri

E' un calcio di rigore di capitan Giovannini allo scadere della prima frazione a consegnare al San Luigi i primi tre punti nella gara inaugurale del campionato di Eccellenza. Di fronte due squadre con obiettivi ambiziosi: la compagine di mister Sandrin che nel nuovo corso si affida ai "soliti" pilastri che fanno da chioccia ai virgulti del settore giovanile; sull'altro fronte mister Pocecco gestisce una squadra fatta di giocatori di esperienza e talento, tra cui ben nove di questi hanno vestito in passata la casacca biancoverde. Ne esce una gara vivace, combattuta, ricca di occasioni da gol nonostante lo striminzito punteggio. San Luigi che si schiera con il consueto 4-3-3 che vede De Mattia tra i pali; Cassarà, Caramelli, Male e Zetto in difesa; Angotti, Giovannini e Boschetti a centrocampo; Ianezic, Mazzoleni e Tentindo in attacco, con Ianezic e Mazzoleni che nel corso della gara si scambieranno poi le posizioni. Avvio di studio come era lecito aspettarsi, con le due formazioni che badano a non offrire il fianco all'avversario. Dopo alcune scaramucce il primo vero pericolo è di marca biancoverde all' 11°, con un cross di Tentindo, sponda di Angotti e conclusione di prima intenzione di Ianezic che colpisce la base del palo. La replica ospite sei minuti più tardi con un lancio di Podgornik per Corrente, abile a controllare ed a calciare a rete trovando però la pronta respinta con i piedi di De Mattia. Cresce la formazione di mister Sandrin che al 25° si rende periocolosa con Mazzoleni il cui tiro da poco fuori area sorvola di un soffio la traversa. Nel finale di primo tempo sale in cattedra Tentindo, il quale al 37° lascia partire un destro dal limite che lambisce il palo alla destra di Dagnolo, mentre cinque minuti dopo, lanciato da Boschetti si beve Benzan e tenta di sorprendere l'estremo difensore viola con un pallonetto che accarezza il montante. Allo scadere del 45° l'episodio chiave del match, quando Mazzoleni si destreggia in un mare di maglie viola e viene toccato da tergo da Sergi: rigore indiscutibile che Giovannini trasforma con precisione, nonostante Dagnolo avesse indovinato l'angolo di battuta. Si va al riposo con il San Luigi meritatamente avanti per 1 a 0.

Al rientro dopo l'intervallo mister Pocecco cambia i terminali d'attacco inserendo Muiesan e Crevatin per Andorno e Corrente, ma è tutta la squadra ospite ad avere tutt'altro piglio, con una partenza sprint che sorprende il San Luigi, abile però a contenere le sfuriate viola. E' proprio l'ex Muiesan a creare il primo pericolo in area sanluigina con un colpo di testa che si perde di poco sopra la traversa. Al 6° Girardini pesca Lombardi a centro area, bravo nel liberarsi al tiro con sfera che fa la barba al palo a De Mattia ormai battuto. La replica dei padroni di casa non si fa attendere con una conclusione di Tentindo che sorvola la traversa. Il San Luigi inizia a riprendere in mano il pallino del gioco, mentre lo Zaule prova in tutte le maniere a scardinare l'attenta retroguardia biancoverde diretta magistralmente da Male e Caramelli. Al 12° occasione l'occasione per il raddoppio capita sui piedi di Boschetti, il quale non sfrutta la maldestra uscita di Dagnolo su un cross di Angotti, e a porta sguarnita dall'altezza del dischetto calcia incredibilmente alto. Due minuti dopo veloce ripartenza sanluigina e rasoterra di Tentindo che Dagnolo riesce con la punta delle dita a mettere in corner. Lo Zaule ci prova a ristabilire in parità, ma nonostante le buone geometrie manca sempre l'ultimo guizzo per impensierire De Mattia, anche perchè la difesa sanluigina si dimostra solida e attenta. Sul versante opposto invece le occasioni ci sono, ma vengono vanificate dall'imprecisione nelle conclusioni. Esempio ne è poco dopo la mezz'ora quando dopo una portentosa discesa palla al piede di Cassarà, Mazzoleni offre un pallone d'oro al neo entrato Grujic che però spreca da posizione favorevole concludendo alto. Fioccano le opportunità per raddoppiare per i ragazzi di mister Sandrin: prima è Ianezic al 38° a fallire da due passi il tap in vincente di testa incornando sopra la traversa; pochi secondi dopo la conclusione di Tentindo dal limite si perde a lato di qualche centimetro. Nel recupero una palla gol per parte. Al 46° contropiede del San Luigi con calibrato lancio di Grujic per Ianezic che appoggia a centro area per l'accorrente Falleti il quale però ciabatta malamente alzando troppo la mira. E proprio a pochi istanti dal triplice fischio finale è lo Zaule ad avere la palla dell' 1 a 1 con Girardini che si libera al limite e lascia partire un siluro che De Mattia alza sopra la traversa con un balzo felino. E' l'epilogo di una bella partita che ha confermato come entrambe le compagini possano essere assolute protagoniste del campionato.

SAN LUIGI – ZAULE RABUIESE  1-0 (1-0)

Marcatore: Giovannini rig. 45’ pt.

SAN LUIGI: De Mattia, Zetto, Cassarà, Male, Caramelli, Giovannini, Angotti (Grujic 21' st), Boschetti (Falleti 37’ st), Mazzoleni, Tentindo (Gridel 44’ st), Ianezic. (Andreasi, Trevisan, German, Ferluga, Guanin, Moroso). All. Sandrin

ZAULE RABUIESE: Dagnolo, Miot, Sergi (Costa 27' st), Venturini, Benzan (Peric 34' st), Loschiavo, Andorno (Muiesan 1' st), Podgornik, Lombardi (Bandiera 16' st), Girardini, Corrente (Crevatin 1' st). (Persico, Razem, Schiavon, Gunjac). All. Pocecco.

Arbitro: Zammarchi di Cesena 

Ammoniti: Benzan (Z) 32' pt, Mazzoleni (SL) 32' pt, Peric (Z) 41' st, Cassarà (SL) 47' st.

Valter Gridel

Scritto il . Postato in Prima squadra

Scritto da A.S.D. San Luigi

by Matteo Nedok
ASD San Luigi calcio

2020 ASD San Luigi calcio via Felluga, 58 - 34142 - Trieste - Italy
Chiama 040 946 694   attivo dal lunedì al venerdì (16.00 - 19.00) festivi esclusi

Partita Iva 00557970324 - Codice Fiscale 80028080325 - IBAN IT 03 V 03069 02209 100000003243

Realizzazione Mittelcom - A cura di Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.